Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Oro Rugby, penultimo impegno casalingo con i Medicei, Gaudiello, ‘Cerchiamo la vittoria, vogliamo il quarto posto’

Tutto pronto a Ponte Galeria per recuperare la posizione in classifica, utile per le Final Four. Tornano i Medicei sulla strada dei cremisi

Il Faro on line – Penultimo impegno casalingo nella regular season per le Fiamme che sabato, alle 15 sul sintetico di Ponte Galeria, si troveranno di fronte i Medicei dell’ex Pasquale Presutti.

La vittoria di domenica scorsa sul difficile campo di Viadana, con quattro punti conquistati, ha rilanciato le ambizioni cremisi in chiave playoff. Certamente l’impresa di conquistare l’ultimo posto disponibile per le “final four” è sicuramente ardua, poiché la distanza dalla diretta concorrente, il San Donà, dopo la vittoria dei veneti nell’ultima giornata con il Calvisano, è rimasto invariato a 8 punti.

Un divario che non è sicuramente facile da colmare, ma la matematica ancora non ha assegnato l’ultimo posto disponibile per la fase finale del campionato e le Fiamme, con un occhio ai risultati degli altri campi, si giocheranno le ultime chance per non far chiudere la propria stagione con l’ultima giornata della fase regolare.

Di certo l’ostacolo dei Medicei, in serie negativa da due turni, non è dei più semplici, così come conferma il Direttore sportivo cremisi, Claudio Gaudiello: «Affrontiamo una squadra allenata da un grande allenatore ma, soprattutto, da un caro amico. I Medicei hanno dimostrato, nell’arco della stagione, di essere capace di mettere in difficoltà chiunque e di rispecchiare in pieno il carattere del loro allenatore: non sarà una partita facile. Noi ci siamo allenati molto bene in settimana e i ragazzi sanno che, se vogliamo continuare la lotta per il quarto posto, non c’è altro risultato possibile se non la vittoria».

Questo il XV scelto da coach Gianluca Guidi: prima linea composta da Fabio Cocivera, Alain Moriconi e George Iacob; in seconda ci saranno Davide Fragnito ed Emiliano Caffini, mentre in terza rientrano Iacopo Bianchi e Giovanni Licata, a numero 8, insieme al capitano di giornata, Filippo Cristiano, a flanker; in cabina di regia, conferme per Simone Parisotto e il neozelandese Chauncy Edwardson, con i due centri che saranno Matteo Gabbianelli e Roberto Quartaroli; il triangolo allargato sarà composto dalle due ali, Andrea Bacchetti e Matteo Gasparini, e da Michele Sepe a estremo. In panchina andranno Amar kudin, Niccolò Zago, Alessio Ceglie (in ballottaggio con Stefano Iovenitti, Guido Calabrese, Mirko Amenta, Luca Roden e Giovanni Massaro.

Fischio d’inizio fissato per le 15 e a darlo sarà il signor Bolzonella, coadiuvato dai due assistenti, Nobile e Bonacci, e dal quarto uomo, Romani.

La probabile formazione

Sepe, Gasparini, Quartaroli, Gabbianelli, Bacchetti, Edwardson, Parisotto, Licata, Cristiano (cap), Bianchi; Caffini, Fragnito; Iacob, Moriconi, Cocivera. A disposizione: Kudin, Zago, Ceglie (Iovenitti), Cornelli, Amenta, Calabrese, Roden, Massaro.

Foto : Fiamme Oro Rugby