Seguici su

Cerca nel sito

Ostia-Anzio 3-0, i biancoviola ritrovano il successo, super tripletta per Roberti foto

Protagonista assoluto l’attaccante lidense. Porta alla vittoria i biancoviola dopo tre mesi di digiuno in casa. L’ultima rete da 40 metri. 20 i gol in bottino, in questa stagione

Ostia – Finalmente! Tre gol, di un super Roberti (soprattutto nell’occasione del terzo dei gol realizzati, davvero fantastico), arrivato a quota 20 in stagione, tre punti, e l’astinenza da vittoria finisce nel dimenticatoio.

Era da fine gennaio, dal successo di Tortolì, che non si tornava a brindare, in casa Ostiamare, e proprio nel turno pre-pasquale i biancoviola si sono scrollati di dosso tutte queste tensioni e timori, superando 3 a 0 l’ Anzio di Ghirotto, fanalino di coda del raggruppamento a 19 punti.

Si tornerà in campo Domenica 8 Aprile, al ” Martoni ” contro il Monterosi.

Una bella prova (dalla difesa all’attacco), scaccia pensieri negativi, per l’Ostiamare, che torna a far festa, e lo fa davanti ai suoi tifosi, iniziando alla grande la gara, grazie al suo bomber principe, Fabrizio Roberti. All’11’, infatti, è già gol per i biancoviola. Proietti, con un morbido assist, trova il pertugio giusto per servire il centravanti lidense che, davanti a Rizzaro, non perdona per l’1 a 0 dell’Ostiamare.

L’Anzio prova a reagire, affidandosi all’ex biancoviola, Regis, ma nonostante qualche iniziativa pericolosa (in partenza), di grossi “guai” dalle parti di Giannini non se ne vedono. A differenza invece di quanto accade dall’altra parte, dove l’Ostiamare va vicina al gol con Attili che, sul cross di Piro, colpisce di testa, a botta sicura, ma trova la deviazione della difesa anziate.

Al 41′, però, arriva il raddoppio dei ragazzi di Greco. Protagonista è sempre la coppia Proietti- Roberti, con il primo nei panni di assistman e il secondo implacabile davanti a Rizzaro, in un gol fotocopia del vantaggio. Lidensi avanti 2 a 0, al riposo.

Si riparte, dopo la pausa, e invece di assistere alla reazione dell’Anzio, arriva il tris dell’Ostiamare. Ed è una prodezza incredibile del bomber biancoviola che, spalle alla porta, da oltre 40 metri, si gira e con il destro, in torsione, sfodera un gran tiro, con la palla che va a finire in rete. Beffato Rizzaro (che all’andata, su un tentativo simile di Roberti, era riuscito nella deviazione, ndr), 20 centri stagionali e pallone a casa per l’attaccante dell’Ostiamare.

E’ il gol che affossa definitivamente l’Anzio, nonostante i tentativi della squadra ospite di rientrare in gara. In contropiede, invece, i biancoviola vanno vicini al quarto gol. Da segnalare, tra le chance avute, una traversa (interna, con palla poi allontanata dai difensori dell’ Anzio) colpita sfortunatamente da Ferrari. Ma la vittoria è in archivio, e si fa festa, dopo 2 mesi.

Campionato Nazionale Serie D, Girone G (29^ Giornata)

Ostiamare – Anzio 3-0

 Ostiamare: Giannini, Calveri (20’st Belardelli), Colantoni, Bellini, Mazzei, Catese (25’st Sarrocco), Piro (39’st Dioguardi), Ferrari, Roberti, Attili, Proietti. A Disp. Barrago, Maestri, La Rosa, D’astolfo, Santucci, Olivetti. All. Greco.

Anzio Calcio: Rizzaro, Costanzo (39’st Magro), Landolfi (17’st Di Fazio), Silvagni (1’st Velocci), Funari, Lauri, Ussia (17’st Pirazzi), Papa, Regis (24’st De Francesco), Ferrari, Ricci. A Disp. Benedetti, Gentile, Riitano, La Terra. All. Ghirotto.

Arbitro: Lipizer Di Verona. Assistenti: Piedipalumbo Di Torre Annunziata; Biancucci Di Pescara.

Marcatori. 11’pt, 41’pt, 7’st Roberti (Om).

Foto : Claudio Spadolini

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

(Il Faro on line)