Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Gialle, 2 ori nella mass start tricolore, Dorothea Wierer argento

Stagione dello sci di fondo agli sgoccioli. Le gare di Anterselva hanno portato altri allori alla Guardia di Finanza. Il bronzo di PyeongChang in staffetta sale sul secondo gradino

Il Faro on line – Irene Lardschneider (juniores) e Tommaso Giacomel (giovani) sono i nuovi campioni italiani di biathlon nella specialità della mass start.

I due portacolori delle Fiamme Gialle, seguiti in Alto Adige dal D.T. Michela Ponza, hanno conquistato la medaglia d’oro nelle gare disputate presso la “Suedtirol Arena” di Anterselva (BZ).

La Lardschneider ha avuto la meglio sulla coppia del CS Esercito formata da Michela Carrara (argento) e Samuela Comola (bronzo) al termine di una prova che l’ha vista commettere, complessivamente, 5 errori in zona-poligono.

Il giovane Tommaso Giacomel, fresco vice-campione mondiale sprint, ha invece preceduto i valdostani Kevin Gontel e Iacopo Leonesio facendo nuovamente prevalere le sue grandi doti nel fondo dopo che al poligono aveva commesso ben 7 penalità contro le 3 di Gontel e le 2 di Leonesio.

La medaglia d’argento targata “Fiamme Gialle”  è infine giunta dalla categoria senior femminile grazie alla beniamina di casa Dorothea Wierer, battuta soltanto dalla poliziotta Alexia Runggaldier che ha sfruttato la maggior precisione al poligono dive ha commesso una sola penalità contro le tre della nostra Dorothea. Il bronzo è andato a Lisa Vittozzi (CS Carabinieri).