Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Festival dei giovani a Gaeta, l’avventura continua per altri quattro anni

Il festival rappresenta un'importante occasione di incontro e formazione per moltissimi giovani.

Gaeta – Continuerà per altri 4 anni la grande avventura del festival dei giovani nel comune di Gaeta. La prima iniziativa in Italia interamente dedicata all’ascolto delle nuove generazioni, unica nel suo genere, rivolta a studenti e giovani di tutto il territorio italiano, conferma la sua presenza nella città del Golfo fino al 2022.

Ideato da Strategica Community, da anni impegnata a fianco dei giovani, con l’obiettivo di creare un momento di confronto e valorizzazione del talento giovanile, il festival dei giovani, organizzato dal Comune, dall’università Guido Carli e dalla stessa Strategica Community, nasce nel 2016 a Gaeta e giunge quest’anno alla sua terza edizione, al via martedì 10 aprile prossimo.

Il sodalizio di grande successo è stato confermato per i prossimi 4 anni con la firma del protocollo d’intesa da parte del sindaco Cosmo Mitrano per il comune di Gaeta, del direttore generale Giovanni Lo Storto per l’università Guido Carli di Roma e di Fulvia Guazzone Ceo e founder di Strategica Community, avvenuta nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2018, svoltasi il 29 marzo a bordo del veliero “la Signora del vento”.

Un’occasione per i giovani e per il territorio

“Gaeta si è rivelata un’ottima location per ospitare il festival dei giovani – dichiara con soddisfazione il Primo Cittadino – sopratutto in virtù della sua felice posizione geografica di raccordo tra il nord ed il sud Italia. Così come il suo prezioso patrimonio artistico, storico, culturale e paesaggistico ha rappresentato e continuerà a rappresentare un input rilevante per l’accrescimento culturale dei giovani.

“Un mix di elementi vincenti, dunque, alla base della riconferma di Gaeta quale capitale dei giovani. Una riconferma sancita dalla firma del protocollo d’intesa. Per quattro giorni ormai da tre anni ed ancora per ulteriori quattro la nostra città diventa un vero e proprio campus scolastico naturale, nel quale i giovani, oltre 10mila nel corso della kermesse, possono informarsi e formarsi, socializzare e fare nuove amicizie in un contesto nazionale ed internazionale.

“Consolidando la nostra collaborazione con l’università Luiss e Strategica Community, – specifica il Sindaco – diamo nuovo slancio al festival, facendo spazio alla creatività, agli interessi dei millennials, accompagnandoli verso percorsi di formazione e lavoro, nella prospettiva di nuove frontiere da raggiungere. La nostra città sarà ancora per altri 4 anni un grande ‘laboratorio’ per il futuro dei nostri ragazzi.

“Ma il festival dei giovani rappresenta per Gaeta anche un’importante occasione per affermarsi nel mercato del turismo giovanile. Vogliamo cogliere quest’opportunità, offrendo, in un periodo ancora lontano dalla stagione balneare, e quindi dai flussi turistici tradizionali della nostra città marinara, non solo preziosi tesori paesaggistici, storici ed artistici, ma anche luoghi ed eventi per momenti di relax e divertimento.

La kermesse, infatti, – conclude Mitrano – è un’altra importante conferma della validità della nostra politica di destagionalizzazione, quale volano per nuove dimensioni di sviluppo turistico, e più in generale economico, del nostro territorio”.

Sulla base di quanto previsto dal protocollo siglato il comune di Gaeta si impegna, tra l’altro a garantire le location ed il supporto tecnico – amministrativo necessari allo svolgimento del festival, mentre l’università Luiss e Strategica Community da parte loro, metteranno a disposizione struttura organizzativa e know how ai fini della realizzazione degli eventi programmati, assicurando la direzione scientifica.

(Il Faro on line)