Seguici su

Cerca nel sito

Street art tour, a Fondi 3 date per raccontare il ‘museo a cielo aperto’ foto

L'obiettivo è raccontare come una città di provincia possa diventare un "Museo a cielo aperto", rivivendo, attraverso le opere, il percorso fatto insieme a “Memorie Urbane” qui a Fondi.

Fondi – Raccontare come una città di provincia possa diventare un “Museo a cielo aperto”, rivivere attraverso le opere realizzate il percorso fatto insieme a “Memorie Urbane” in questi anni qui a Fondi, mostrare il risultato degli interventi portati a termine da artisti arrivati da tutto il mondo. E’ quello che faremo nel prossimo mese di aprile in tre distinti appuntamenti, programmati grazie alla collaborazione stretta con altre Associazioni e Istituzioni scolastiche, al fine di offrire un interessante “Street Art Tour” a chi visiterà la nostra città.

Inizieremo venerdì 13 aprile, dalle 16 alle ore 19, accompagnando un gruppo di giovani studenti e atleti russi della Scuola Sportiva Nazionale “Burevestnik” di Mosca. Saranno ospiti della città di Fondi dal 12 al 19 aprile nell’ambito del progetto “Albatros Sport 2018”, ideato e promosso dall’associazione “Nuove Prospettive”. Il secondo appuntamento è previsto per martedì 17 Aprile, insieme agli studenti protagonisti del progetto “EuroWeek” dell’Itis “Pacinotti”. Dal Belgio (Waregem), dal Montenegro (Podgorica) e dalla Germania (Dachau) si ritroveranno a Fondi, tra il 16 ed il 23 aprile, e avremo l’onore di presentare loro come la Street Art abbia colorato le pareti della nostra città. Il terzo ed ultimo “Street Art Tour” lo terremo nel pomeriggio di Sabato 21 Aprile, nell’ambito del Vespa Raduno Nazionale “3° Rally dei Briganti”, organizzato dal “Vespa Club Fondi”: un appuntamento che richiamerà sul territorio centinaia di vespisti da tutta Italia e non solo.

“Il Quadrato”, “Basement Project Room” e “UrbOfficinA”, le associazioni promotrici a livello locale del Festival “Memorie Urbane”, sono liete di vivere queste occasioni come importanti momenti di confronto e conoscenza, e stanno già lavorando all’Edizione 2018, sperando in una sempre maggiore partecipazione di cittadini e sostenitori, e una collaborazione proficua con le Istituzioni come avvenuto nel corso degli anni.

In foto: alcune immagini relativi a Tour organizzati negli scorsi anni durante il Festival.

(Il Faro on line)