Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Gialle, domani la premiazione dei campioni olimpici e paralimpici, a Roma foto

Nel corso della cerimonia, saranno omaggiati anche i medagliati mondiali ed europei. Alla Caserma Sante Laria, Sofia Goggia e Arianna Fontana. Tra gli ospiti d’onore il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan

Il Faro on line – Domani alle ore 10.00, presso il Salone d’Onore della Caserma “Gen.B. Sante Laria”, a Roma, Piazza Armellini 20, si svolgerà la cerimonia ufficiale di premiazione, alla presenza del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Prof. Pier Carlo Padoan, del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen.C.A. Giorgio Toschi, del Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Dott. Giovanni Malagò, del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Dott. Luca Pancalli e di numerosi Presidenti di Federazioni, nel corso della quale saranno premiati anche gli atleti delle Fiamme Gialle vincitori di medaglia ai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Pyeongchang.

Alla cerimonia saranno presenti Arianna Fontana e Martina Valcepina (short track), Sofia Goggia (sci alpino), Dorothea Wierer (biathlon), Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal (sci alpino paralimpico), i vincitori di medaglie ai  Campionati Mondiali, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino, Domenico Montrone, Luca Rambaldi, Mario Paonessa e Paolo Perino (canottaggio), Camilla Mancini, Loreta Gulotta, Daniele Garozzo, Irene Vecchi, Giorgio Avola, Luigi Samele ed Enrico Berrè (scherma), Antonella Palmisano (atletica leggera), Ruggero Tita (vela), Silvana Stanco (tiro a volo) e Martina Caironi (atletica leggera paralimpica) e i vincitori di medaglie ai Campionati Europei Andrea Giovannini (pattinaggio su ghiaccio), Fabrizio Donato (atletica leggera), Romano Battisti, Giacomo Gentili ed Emanuele Fiume (canottaggio), Flavia Tartaglini e Francesco Marrai (vela).

Sarà un bel modo per ringraziare gli atleti che nel corso dei campionati mondiali e continentali 2017 e delle Olimpiadi e Paralimpiadi 2018 hanno saputo, con le loro imprese, colorare d’azzurro i podi più prestigiosi.