Seguici su

Cerca nel sito

Erosione a Fiumicino, ‘entro giugno 650mila euro per geotubo e ripascimento’ foto

"Abbiamo spiegato all'assessore Alessandri della Regione Lazio - dice il Sindaco - che i lavori sulle spiagge di Fregene e Fiumicino devono essere finiti entro i primi di giugno"

FIUMICINO – “Oggi a Fregene è venuto l’assessore al Territorio della Regione Lazio Mauro Alessandri. Ha constatato che la situazione delle #spiagge di Fiumicino è drammatica, ma ci ha assicurato un intervento d’urgenza prima dell’estate”. Lo afferma il sindaco Montino in un tweet. “L’assessore Alessandri ha confermato lo stanziamento di 350 mila euro per il geotubo, ma anche di altri 300 mila euro per il ripascimento di questo tratto di costa di Fregene, entro i primi di giugno. Il solo geotubo senza l’apporto di sabbia sarebbe stato inutile e viceversa”.

Erosione a Fregene

Serve, poi, un intervento più strutturale perché la linea di costa si modifica continuamente, intaccando diverse linee di costa di tutto il territorio di #Fiumicino. Vanno trovate le risorse adeguate per un progetto a lungo termine”.

Poi una stoccata alle polemiche: “Ci occupiamo delle spiagge di Fiumicino fin dall’insediamento – ha detto Montino -. Ne è prova l’accordo con la Regione Lazio sul geotubo, ma non solo. Peraltro, le spiagge sono competenza della Pisana, non del Comune. Ma in campagna elettorale si fa presto a dimenticare”.

FREGENE, CALIFANO: RIPASCIMENTO ENTRO GIUGNO. POI TAVOLO CON OPERATORI

il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano, durante il sopralluogo di questa mattina a Fregene insieme all’assessore regionale Alessandri e al sindaco di Fiumicino Montino, ha dichiarato: “Per combattere l’erosione che sta devastando la costa di Fiumicino, come Regione Lazio, abbiamo messo in campo risorse importanti. Il primo atto è stato quello di reperire in via straordinaria 300mila euro per il ripascimento della zona di Fregene. Piano che dovrebbe essere completato entro i primi di giugno per salvare la stagione balneare.

Altri 350mila euro sono stati stanziati per il geotubo che salvaguarderà la stabilità della costa nei prossimi anni. Contestualmente, anche in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, realizzeremo nei prossimi mesi un tavolo tecnico con gli operatori del settore. L’obiettivo è sostenere questo importante asset e rilanciare l’economia del mare del Lazio. Vogliamo ripartire dai progetti degli operatori del settore e integrarli con risorse e programmi concreti e avveduti. Siamo la Regione più bella d’Italia: mare, cultura, zootecnica, archeologia. Faremo del Lazio un modello”.