Seguici su

Cerca nel sito

Erosione, Di Giulio (Cristiano Popolari), ‘Dopo cinque anni la Regione si sveglia ma Pavinato non pervenuto’

"Chieda al suo sindaco di adoperarsi per abbattere i canoni demaniali al posto di dar fiato ad inutili polemiche"

Fiumicino – “Dopo cinque anni d’agonia finalmente qualcosa si è mosso in regione, anche grazie alle battaglie condotte dal consigliere Pino Cangemi, da sempre favore di un intervento rapido per sostenere le necessità dei balneari e del litorale. Quel che stupisce, invece, è proprio l’interventismo elettorale del sindaco che solo nelle ultime due settimane si è accorto del problema dell’erosione“.  Lo dichiara Luca Di Giulio, coordinatore dei Cristiano popolari rispondendo alle polemiche di Pavinato sull’intervento del consigliere regionale Pino Cangemi sulla questione dei lavori per il geotubo e il rinascimento delle spiagge di Fregene.

“Per quanto riguarda, poi, il consigliere Pavinato – prosegue il comunicato – nell’ultimo quinquennio non risulta proprio pervenuta la sua presenza, tantomeno il suo supporto tecnico alla risoluzione del problema. Avrebbe a tacere, almeno per rispetto nei confronti di chi lotta per una sopravvivenza economica e in difesa dell’ambiente e soprattutto se proprio deve intervenire chieda al suo sindaco di adoperarsi per abbattere i canoni demaniali al posto di dar fiato ad inutili polemiche contro chi ha sempre lottato al fianco dei cittadini come Cangemi, che ricordo, essere stato eletto nel nostro collegio con il consenso di una larga maggioranza di fiumicinesi”,