Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, si demolisce il chiosco de La Spiaggetta

Operai al lavoro da questa mattina per la demolizione del chiosco e dei servizi igienici alla storica La Spiaggetta, l'arenile che d'estate è il tempio di Radio Rock ed è famoso in Italia per il Bagno di Capodanno

Ostia – Operai e mezzi pesanti al lavoro in piazza Sirio: si demolisce il chiosco de La Spiaggetta. Tutta la struttura dovrà essere rimossa, secondo quanto stabilito dal X Municipio.

Ostia

Dalle prime ore del mattino di oggi, lunedì 16 aprile, operai di una ditta privata incaricata dal X Municipio sono al lavoro per l’abbattimento del chiosco e dei servizi connessi sulla storica spiaggia libera La Spiaggetta. L’impianto, realizzato su autorizzazione del Comune di Roma in virtù delle attrezzature destinate ai diversamente abili, è inspiegabilmente considerato abusivo dal X Municipio e per questo segue la sorte già toccata al resto dei chioschi delle altre spiagge libere. Stiamo parlando dell’ex Amanusa,  dell’ex Cajenne, dell’ex Panama Social Beach,  dell’ex Punta Ovest e dell’ex Tamerici.

Operai al lavoro nella struttura de La Spiaggetta

Operai al lavoro nella struttura de La Spiaggetta

La nascita della spiaggia libera attrezzata La Spiaggetta si deve all’impegno del compianto Fabio Capogrossi della cooperativa Azzurra. Si tratta di un arenile diventato ormai famoso in tutta Italia per il Bagno di Capodanno che oltre cento temerari secondo tradizione compiono a mezzogiorno del 1° gennaio. Le operazioni di abbattimento e di recupero per il riutilizzo dei legnami su La Spiaggetta andranno avanti per i prossimi giorni. Sui social imperversano le reazioni più disparate, dai sostenitori dell’operazione condotta all’insegna della legalità a coloro che accusano l’amministrazione pentastellata del X Municipio di usare due pesi e due misure.