Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Eureka, Filippo Thiery: “In meteorologia attenti alle fake news”

Affollato convegno sulla meteorologia e sul clima con Eureka e Spazi all’Arte. Domenica 29 alla Sala Riario il Delta tiberino

Ostia – Scienza dell’atmosfera e Meteorologia gli argomenti del primo appuntamento del progetto ISCIX, gli Incontri Scientifici-Culturali del X Municipio, ideato dall’associazione Spazi all’Arte in collaborazione con L’associazione Meteorologica Bernacca Onlus, Cyberia in rete, il WWF Litorale Laziale e Astronomica del Pellegrino e, risultato vincitore del Bando “Eureka! – Roma 2018”.

Ostia

Grande partecipazione di pubblico, pur in una domenica dal clima quasi estivo a Ostia, quella del 22 aprile, fatto apposta per riprendere quello che era un po’ lo slogan di questa conferenza: “perché ad Ostia splende sempre il sole?”

E’ intorno a questo tema e tanti altri che Filippo Thiery, per tutti il Meteorologo di Geo (Rai3), insieme al giovane appassionato di Meteorologia Emanuele Valeri, supportati dall’organizzazione scientifica dell’Ass. Bernacca onlus e dell’Ass. Spazi all’Arte, hanno conversato con gli interessati per oltre due ore, negli spazi di AIM – Art In Motion presso l’ExDepò di Ostia. Parlare in modo preciso di meteorologia è molto importante, soprattutto oggi perché girano sul web molte fake news, che vorrebbero accalappiare l’attenzione del pubblico, fingendo di poter dare informazioni precise sul tempo dei prossimi mesi”, ci spiega Filippo Thiery collegandosi all’importanza dei Sistemi di Allerta e Protezione Civile. Emanuele Valeri ha portato esempi clamorosi di fake news che quotidianamente affollano giornali e siti online, dalla previsione di un inverno nevoso a Roma lanciata nel mese di agosto al contraddittorio neologismo di bombe d’acqua alle mareggiate che arrivano fino a Milano.

Parole condivise da tutti gli intervenuti, in particolar modo da Paolo Bernacca, figlio del Gen. Edmondo Bernacca, papà della Meteorologia in Italia, che ha spiegato quanto anche l’Ass. Bernacca Onlus, operi in questa direzione fin dalla sua nascita, per far sì che la scienza meteorologica cresca e si sviluppi in modo corretto. Partendo da questo assunto, si è poi proseguito con un tuffo nella storia, mettendo anche a confronto le pagine di giornali degli anni passati con quelle di oggi ed evidenziando le differenze della terminologia spesso inappropriata.

Interessante il focus sugli eventi meteorologici più intensi e particolari degli ultimi anni su Ostia e il Litorale, con le relative immagini satellitari. fotografiche e quelle fatte con il drone, mostrate da Emanuele Valeri che, con l’occasione ha parlato di come si scattano delle fotografie in determinate condizioni meteo e climatiche, spiegando cosa vediamo e cosa dalle foto possiamo apprendere.

Questo primo evento degli otto previsti nel progetto ISCIX, è stato curato dall’Associazione Bernacca Onlus, una realtà nata nel 2006, che annovera tra i soci fondatori, personaggi noti nel campo della meteorologia italiana tra cui, il socio onorario Colonnello Andrea Baroni,  il vice Presidente Colonnello  Giancarlo Bonelli e la presidentessa Franca Mangianti De Angelis, responsabile dell’osservatorio meteorologico di Roma Collegio Romano, dipendente dell’Ufficio Centrale di Ecologia Agraria (UCEA).

Il finale in musica del convegno di domenica 22 aprile sulla Meteoroologia

Il finale in musica del convegno di domenica 22 aprile sulla Meteoroologia

Dal 2016 l’Ass. Bernacca Onlus fa parte delle dieci associazioni dell’UNI-MET che raccoglie tutte le aggregazioni italiane che si occupano di meteorologia e che intendono impegnarsi per l’utilizzo di procedure, protocolli, linguaggi e buone pratiche comuni. E’ un canale di comunicazione aperto tutto l’anno per lo scambio di informazioni e di notizie meteorologiche, uno strumento utile e pratico per ridurre la frammentazione delle informazioni a favore di una buona meteorologia, basata su risultati scientifici e rispettosa di regole deontologiche.

L’evento patrocinato da Ascom e sostenuto da Prodeitalia, ha visto coinvolto ieri per la prima volta anche Enoteca Rosso DiVino che, supportato da una delegazione della FISARFederazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, ha proposto ai presenti, una degustazione di vini di altissimo livello, per concludere l’incontro ed accompagnare l’esibizione jazz dei musicisti Giancarlo Maurino (sax) e Andrea Saffiro (piano).

Il programma di eventi scientifici, prosegue domenica 29 aprile presso il Salone Riario ad Ostia Antica, alle ore 10.00, in un incontro dedicato alle SCIENZE DELLA TERRA – Evoluzione e problematiche dell’Area del Delta del Tevere, con il Prof. Francesco Latino Chiocci (Docente di Geologia Marina ala Sapienza), Giuseppe Capelli  Associato Università Roma 3 e Piero Bellotti Prof. Associato di Sedimentologia all’Università La Sapienza, che spiegheranno la fragilità del nostro territorio dal punto di vista Idrogeologico e le peculiarità scientifiche che ne sono contenute. Moderatrice dell’evento sarà Elisa Palchetti.

Durante il convegno la Prof.ssa Antonella Col, eseguirà un ampio e vario repertorio musicale con chitarra classica, dalla musica antica con due brani, da un codice rinascimentale per liuto: “bionde trecce d’oro, vedi che per ti moro” , “ se io m’accorgo”, a seguire Bach “Sarabanda”, Francisco Tarrega “recuerdos de la Alhambra, tremolo”, Heitro Villa-Lobos “Preludio da concerto n.1”, Ernesto De Curtis: “Torna a Surriento”, Carlos Jobim “Samba de uma nota so”, Leo Brouwer (ambasciatore per la cultura musicale nel mondo) “danza dell’Altopiano” e infine  Astor Piazzolla con il celebre “Libertango”.

La chitarrista Antonella Col

La chitarrista Antonella Col

Concluderà la mattinata un aperitivo con degustazione di vini a cura di Enoteca Rosso Divino, con una delegazione di FISAR – Federazione Italiana Sommelier Ristoratori e Albergatori. L’ingresso all’evento è libero e gratuito.