Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, quando l’inciviltà di alcuni, penalizza il patrimonio di tutti

Incivili, offendono il lavoro gratuito profuso dai volontari dell'Ass. di Quartiere ONLUS 'RivalutiAmo Marina di Ardea'

Ardea – Oggi ci vogliamo occupare di un “quartiere” di Ardea che, grazie all’impegno gratuito di chi lo vive 365 giorni all’anno e di altri volontari “vacanzieri” che vi risiedono, periodicamente, fa del tutto per rivalutarlo e per renderlo un luogo dignitoso dove poter soggiornare.

Parliamo del tratto litoraneo di “Marina di Ardea“, ed in particolare, vorremmo soffermarci su un’iniziativa socio-culturale incentrata al decoro urbano ed ambientale, messa in atto dall’Ass. di Quartiere ONLUS “RivalutiAmo Marina di Ardea”.

Parco Via Firenze_Ardea_2I volontari di questa associazione si sono impegnati, attraverso il loro sodalizio, a prendersi cura di un rettangolo verde adiacente a Via Firenze, al fine di mantenerlo pulito ed efficiente, ed offrirlo così a chi risiede stabilmente, o saltuariamente, nella zona.

Evidentemente, l’inciviltà di alcuni che frequentano lo stesso quartiere, oltre a non avere rispetto il lavoro “gratuito” profuso dai volontari dell’Associazione e Parco Via Firenze_Ardea_9da liberi cittadini, ha “offeso” il gesto nobile di chi vorrebbe, al di là delle istituzioni preposte a farlo, rivalutare il proprio quartiere attraverso il proprio impegno fisico ed economico.

Come si evince da alcune immagini in allegato – dichiara Michele Di Stefano, Presidente dell’Associazione – qualche incivile, sembrerebbe abbia svuotato il cesto Michele Di Stefanocon il sacco trasparente messo da noi a disposizione per gettare piccoli rifiuti in modo da tenere sempre in ordine e pulita l’area che abbiamo voluto creare per far giocare i bambini, accompagnati dai genitori.

Questi incivili continua Di Stefanohanno rovesciato il sacco trasparente non pieno di piccoli rifiuti, ma pieno di tutto come si può vedere dalle immagini: bottiglie di vetro, plastica e quant’altro sparsi da per tutto.

Siamo sconcertati e delusi della maleducazione di alcuni – conclude il Presidente – e chiediamo a chiunque frequenti il parco di tenerlo sempre pulito e di gettare piccoli rifiuti nei cesti messi da noi a disposizione. L’Associazione, fa inoltre presente che, per il bene comune, opera gratuitamente con i propri mezzi e volontari. Quello che è accaduto è totalmente irrispettoso nei confronti dei bambini e dell’Associazione stessa“.

Parco Via Firenze_Ardea_ARicordiamo anche altri interventi di pulizia e decoro urbano e ambientale, messi in atto dall’Associazione, quali un altro spazio verde situato in Largo Nicosia, in Via Bologna incrocio con Via Enna.

Parco Via Firenze_Ardea_CA nome del nostro giornale vanno i complimenti ai volontari che si dedicano con impegno e costanza al mantenimento dignitoso del loro quartiere, per se stessi e per tutti gli altri, anche per coloro che ne usufruiscono ma, preferiscono il degrado allo sviluppo civile di un territorio.

 

(Il Faro online)