Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Torna il Concorso musicale internazionale città di Tarquinia, più di mille gli iscritti

Il Concorso invita studenti di scuole medie e superiori a mettersi in gioco durante una settimana di audizioni.

Tarquinia – Il concorso musicale internazionale città di Tarquinia da 11 anni promuove il talento e la passione per la musica tra i giovani, premiando le migliori espressioni artistiche. Anche in questa edizione la manifestazione organizzata dall’Ic Ettore Sacconi si conferma evento di richiamo per scuole medie e superiori, licei musicali e prestigiosi conservatori italiani.

Tanti partecipanti ed iniziative

Sono 60 gli istituti iscritti provenienti da tutta Italia, oltre 1000 i partecipanti, 8 le orchestre in concorso. In tutto saranno 320 le audizioni in programma dal 7 al 12 maggio tra la sala consiliare del palazzo comunale, la chiesa di San Pancrazio e la sala Sacchetti, nella sede della Stas.

A valutare le prove sarà una commissione composta dai maestri Giuliano Bisceglia, Mauro Marcaccio e Giampio Mastrangelo del conservatorio A. Casella de L’Aquila; Piero Iacobelli, Alessandro Verrecchia, Mara Morelli e Lucia Pasquale del conservatorio S. Cecilia di Roma; Fabio Renato D’ettorre del conservatorio L. Perosi di Campobasso; Alessandro Cammilletti del conservatorio D. Cimarosa di Avellino; Giovanni Lorenzo Cardia, direttore artistico dell’accademia Tarquinia Musica.

Tante le iniziative previste nel centro storico della città etrusca nella settimana delle audizioni: dai flash mob, che coinvolgeranno gruppi musicali tarquiniesi e partecipanti al concorso, alle degustazioni di prodotti tipici. Per realizzare la rassegna sono imprescindibili le figure del dirigente scolastico Dilva Boem, del direttore artistico Roberta Ranucci, del direttore organizzativo Monia Meraviglia, del coordinatore musicale Giovanni Lorenzo Cardia e del dirigente dell’Usp di Viterbo Daniele Peroni.

Il concorso musicale internazionale città di Tarquinia è patrocinato dalla regione Lazio, dalla provincia di Viterbo, dai comuni di Tarquinia e Monte Romano, e vede la collaborazione del conservatorio S. Cecilia di Roma e dell’accademia Tarquinia Musica.

(Il Faro on line)