Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Fashion & make-up

Proteggiamoci dal sole!

Ecco qualche accortezza da seguire per esporci al sole senza correre rischi

La bella stagione è ormai alle porte e non appena il tempo ci regala delle giornate soleggiate e calde, abbiamo voglia di andare al mare e prendere il sole. La luce solare fa bene alla salute ma attenzione a non esagerare, specie nelle prime giornate dopo la stagione invernale.

Proteggiamoci dal sole – L’esposizione al sole, se seguita da alcune accortezze, procura diversi benefici al nostro organismo: stimola la produzione di Serotonina che è l’ormone del benessere, della Melatonina che aiuta a contrastare la depressione, nonché della Vitamina D, importantissima per le ossa. Un’esposizione al sole sconsiderata può provocare scottature ed eritemi fino al rischio di insorgenza di melanomi e carcinomi della pelle, e la disidratazione della cute con il conseguente formarsi delle rughe.

Come prendere il sole in modo sicuro

Ci sono piccoli ma fondamentali accorgimenti da seguire per prendere il sole in serenità:
1) evitare le ore più calde;
2) applicare sempre una crema con fattore di protezione medio-alto prima dell’esposizione e ripetere l’applicazione nell’arco della giornata;
3) esporsi gradualmente: prima un’ora, nei giorni successivi aumentare a 2 e dopo alcuni giorni a 3, per poi arrivare a 4 ore che dovrebbero essere il massimo della durata per l’esposizione solare anche di chi è abbronzato;
4) indossare gli occhiali da sole per proteggere gli occhi, specie per chi li ha chiari, dalle radiazioni UVA;
5) idratare la pelle, che esposta al sole tende a seccarsi, sia dall’interno bevendo molta acqua e mangiando frutta e verdura, sia dall’esterno utilizzando creme idratanti e lenitive.

Ovviamente queste accortezze sono consigliabili ancor di più verso i bambini che hanno bisogno di una crema con SPF 50 e anche di indossare un cappellino se sono soliti giocare sotto il sole.

equilibra     biotherm   bambino

Come scegliere la crema?

La scelta della crema deve orientarsi su un prodotto che filtri tutte le radiazioni ultraviolette, che sia fotostabile ovvero che non si modifica con la luce, che non sia tossico, e che resista all’acqua e al sudore. E’ preferibile usare creme che si spalmano invece di creme spray, perché si possono applicare in uno strato più spesso e quindi avere maggiore efficacia, mentre quelle spray lasciano uno strato più sottile. Un’altra cosa da controllare in una crema solare è il fattore di protezione (SPF ovvero Solar Protection Factor), che ci dà un numero (da 6 a 50+) che indica il tempo che si può trascorrere al sole senza riapplicare la crema solare senza avere scottature.

Creme solari e stick per il viso

Per il viso ci sono delle creme solari specifiche che aiutano anche a prevenire l’insorgere delle rughe, e degli stick che si applicano sulle labbra e sulle palpebre che sono delle zone particolarmente sensibili e tendenti a gonfiarsi se non protette.

crema  stick

Idratarsi con il dopo-sole

Dopo l’esposizione al sole è consigliabile applicare una crema after-sun che ci aiuta a prolungare l’abbronzatura e ad idratare la pelle rendendola più morbida.

download (1)                                download

Spray e oli protettivi per i capelli

Oltre al corpo possiamo proteggere anche i nostri capelli dai raggi solari nocivi, dal vento e dalla salsedine, applicandovi degli spray e degli oli protettivi che ci aiutano a mantenere il colore dei capelli (specie se trattati) e a prevenire il formarsi delle doppie punte.

spray                       olio-spray-protettivo-capelli-di-equilibra                 collistar

(Il Faro on line)