Seguici su

Cerca nel sito

Axa, consegnati kit per la raccolta rifiuti porta a porta. Poi toccherà a Dragona, Dragoncello e Centro Giano

Delegazione di amministratori partecipa alla consegna dei kit che serviranno alle famiglie per la raccolta rifiuti porta a porta

Axa – Raccolta rifiuti porta a porta anno zero per l’Axa dove  è scattata oggi la consegna dei kit per la nuova raccolta differenziata tecnologica. La consegna delle nuove dotazioni è iniziata contemporaneamente nel VI Municipio, dalle aree Fontana Candida/Due Leoni e nel X da Axa, quartiere che passerà dal vecchio modello stradale al nuovo “porta a porta”. Seguiranno poi le altre aree coinvolte nel “porta a porta”, a partire da Tor Bella Monaca Vecchia, in VI Municipio, e da DragoncelloDragonaCentro Giano, in X municipio.

I primi kit sono stati consegnati alla presenza dell’Assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, del Presidente della Commissione Ambiente, Daniele Diaco, e del Presidente di Ama Lorenzo Bagnacani. Tra i presenti anche il capogruppo capitolino del M5S, Paolo Ferrara.

Com’è noto, il municipio X è con il VI, pilota per quanto riguarda la raccolta rifiuti o materiali di post consumo. Quella appena avviata è la prima fase della riorganizzazione complessiva dei servizi. A breve, altri due ambiti territoriali dei due municipi avranno il kit. Per quanto riguarda il Decimo, come avevamo anticipato in questo articolo, toccherà all’area di Dragona, Dragoncello e Centro Giano.

Ogni utenza riceve quattro mastelli da 40 litri (per immobili con meno di 8 utenze contraddistinti da altrettanti colori: grigio (indifferenziata), blu (carta), giallo (plastica e metalli) e marrone (scarti alimentari). Colori peraltro conformi alla normativa europea.

Il presidente del Consorzio Axa e l'assessora comunale all'Ambiente, Pinuccia Montanari

Il presidente del Consorzio Axa, Pietro Ferranti, e l’assessora comunale all’Ambiente, Pinuccia Montanari

Il cambiamento riguarderà circa 65mila famiglie.

Abbiamo cominciato da Axa, quartiere che a gran voce reclamava questo servizio da tempo – commenta Giuliana Di Pillo, presidente del X Municipio presente all’evento – È un progetto virtuoso che nasce da una attenta analisi del territorio, che ha visto tante forze impegnate nella ricognizione delle utenze ed è stato messo a punto un servizio tarato sulle esigenze e peculiarità del territorio”.