Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Gialle, una cagnolina come mascotte per il III Nucleo Atleti foto

E’ stata adottata dai campioni di canoa e canottaggio gialloverdi, la meticcia di piccola taglia che era stata abbandonata in strada. Si chiama Fiamma e ha già riempito di gioia gli impianti del Lago di Paola

Sabaudia – Una mascotte per il III Nucleo Atleti delle Fiamme Gialle. Grazie all’interessamento dell’Enpa di Terracina, è arrivato un simpatico cagnolino a portare fortuna alle già tante prolifiche sfide sportive della canoa e del canottaggio della Guardia di Finanza.

Ecco Fiamma allora. In collaborazione con il Canile Comunale di Terracina, la meticcia di piccola taglia è stata curata dai medici nella Clinica Veterinaria Ausonia e affidata ai campioni gialloverdi. Ma non solo. Anche mamma e fratellino hanno trovato subito dei padroni affettuosi e quindi adottati.

Si allarga in questo modo, la famiglia delle Fiamme Gialle. La cucciolotta era stata abbandonata in strada, insieme a mamma e fratellino, dopo poche settimane di vita. Per fortuna, raccolti poi prontamente da una volontaria dell’Enpa.

E’ stata una giornata particolare quella di ieri a Sabaudia. Il III Nucleo ha accolto la cagnolina con entusiasmo e gli Impianti Sportivi in riva al Lago di Paola hanno trovato una mascotte affidabile. Saranno loro, la casa di Fiamma.

E’ una iniziativa non indifferente, quella appena intrapresa dalle Fiamme Gialle. Grazie alla grande cassa di risonanza e non solo nel mondo dello sport, che il Gruppo Sportivo italiano ricopre in Italia e nel mondo, si vuole sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di un tema delicato e sempre attuale. Scongiurare l’abbandono degli animali e soprattutto degli amici dell’uomo, a quattro zampe. E’ importante tuttavia, adottare i cani lasciati in strada. Si vogliono incoraggiare anche tutti i fruitori degli impianti sportivi, affinché possano prendersi di cura dei cani abbandonati.

(Il Faro on line)