Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, Luca Fanco denuncia, ‘Uffici comunali non a norma’

Continua il botta e risposta tra l'Amministrazione Comunale e il Consigliere di opposizione

Ardea – Oramai è “guerra” tra l’Amministrazione Comunale diretta da Savarese e il Consigliere di opposizione, Luca Fanco.

È di questi giorni la notizia che il Consigliere Fanco è stato oggetto, nuovamente (già due sono stati i precedenti tentativi di far cadere dalla sua carica il Consigliere), di “attenzioni” da parte del Presidente del Consiglio Comunale, Lucio Zito, il quale, ora, chiede la “decadenza” dal ruolo di Consigliere, motivandola con una “denuncia che Fanco fece ai danni del Comune, riguardo un incidente stradale avvenuto su via pratica di mare nel 2016 e che  sembrerebbe, essere stato causato da una buca nella strada, né coperta, né segnalata”.

Il Consigliere, evidentemente, non intimorito dalle accuse mosse verso di lui, contrattacca, denunciando il Comune per gli “Uffici Comunali non a norma“.

La denuncia presentata dal Consigliere Fanco, in qualità di Presidente della “VII Commissione Controllo e Garanzia”, è stata inviata al Prefetto di Roma, alla ASL distretto H4, al Comando dei Carabinieri di Ardea, alla Procura della Repubblica di Velletri, al Dirigente/Comandante della Polizia Locale Dott. Giuseppe Sciaudone

Nella denuncia di Fanco, si legge che, “da verifiche e controlli degli atti amministrativi del Comune di Ardea ho riscontrato che gli uffici comunali di Ardea non sono a norma delle leggi vigenti”.

In particolare, il Consigliere, indica la non regolarità dell’ufficio anagrafe in via della croce 3.

(Il faro on line)