Seguici su

Cerca nel sito

‘Non strumentalizzare le disabilità per ottenere voti’

Appello del Movimento Italiano Disabili ai candidai sindaco di Fiumicino in vista delle elezioni del 10 giugno

Fiumicino – La disabilità è uno dei temi presente nella campagna elettorale di Fiumicino, città chiamata ad eleggere il nuovo sindaco il prossimo 10 giugno.

A tal proposito il Movimento Italiano Disabili (Mid) “ritiene di dover intervenire per esortare tutte le parti in corsa in questa campagna elettorale – si legge in una nota -, a non strumentalizzare il disagio di tanti cittadini in difficoltà, con proclami pensati ad hoc per ottenere consensi, promesse che, dopo sulle fasce più deboli una legittima aspettativa, rischiano di lasciare dietro di sé solo delusione.

“Il Mid continua e continuerà a battersi per evitare che vengono generate false speranze ed a tal proposito tiene a specificare che la nostra unica e fidata rappresentante con delega del Comune di Fiumicino, è la Sig,ra Eleonora Scopsi, la quale è candidata nella lista civica Crescere Insieme a sostegno del candidato sindaco, Baccini”, prosegue il testo diffuso dal Mid.

Il documento si conclude con i punti del programma presentato dalla Scopsi, approvato in pieno dal movimento:

Piano Abbattimento Barriere Architettoniche (Paba);
Manager disabilità, ovvero una persona adibita alle problematiche sulla vita di un disabile, già in numerosi paesi dell’Unione Europea con la disciplina dell’Unione;
Piena applicazione delle norme previste con provvedimento legislativo del “Dopo di noi” il quale detta nuove misure per l’assistenza alle persone con disabilità  grave dopo la morte dei parenti che li accudiscono;
Maggiore assistenza e tutela su tutti i diritti per disabili ed anziani.