Seguici su

Cerca nel sito

La Lega unisce Fiumicino e il X Municipio, Colavecchi ‘Serve una strategia comune’

Gli esponenti del Carroccio: "Fiumicino e Ostia sono il litorale di riferimento del Lazio, un patrimonio che va difeso"

Fiumicino – “Fiumicino e il X Municipio sono due territori strategici per la nostra Regione con le stesse problematiche. Per questo abbiamo deciso di portare avanti un percorso comune in modo tale da risolvere, anche grazie all’aiuto che ci arriverà da Matteo Salvini e dal Governo, i tanti nodi che abbiamo di fronte”.

E’ quanto dichiarano i coordinatori della Lega di Fiumicino, Marco Colavecchi, e del X Municipio, Guido Contu.

Fiumicino e Ostia sono il litorale di riferimento del Lazio, un patrimonio che va difeso. Vogliamo portare avanti una serie di azioni condivise, coordinarci e confrontarci con continuità, applicando quel percorso di territorialità che ha reso la Lega unica e che ci permetterà di affrontare con una visione più ampia diverse questioni”, dicono gli esponenti della Lega.

Colavecchi e Contu passano poi ad elencare quali sono le questioni a cui fanno riferimento: “La Bolkestein che rischia di uccidere l’economia del mare, il problema dell‘erosione, l’emergenza abitativa, la gestione dell’immigrazione incontrollata, la mobilità e le opere infrastrutturali come il ponte della Scafa”.

E ancora: “Un sistema di collegamenti finalmente all’altezza e il potenziamento dell’ospedale Grassi, oggi totalmente sottodimensionato e insufficiente per una popolazione che soprattutto in estate tocca quasi il mezzo milione”.

E concludono: “Oggi grazie al Governo Nazionale guidato dalla Lega è possibile davvero riportare Fiumicino, che avrà presto un sindaco capace come William De Vecchis, e il X Municipio in serie A”.