Seguici su

Cerca nel sito

Urbanistica, De Vecchis ‘Lavoreremo con la Regione per nuove soluzioni’

Il candidato del centrodestra: "Basta approvare piani con decine di prescrizioni che li rendono inutili e di fatto mai attuabili"

Fiumicino – “Il primo problema a cui cercheremo di dare soluzione è il vincolo alluvione, approvato con decreto segretariale 58/2016 che riguarda una parte importante del nostro territorio e che ostacola molti piani urbanistici. Non chineremo la testa di fronte a lobby tecnocratiche che continuano a strozzare i nostri sogni di sviluppo”.

E’ quanto dichiara il candidato del centrodestra, William De Vecchis.

“Come per l’erosione, siamo pronti ad azioni legali per far emergere le responsabilità oggettive di alcune decisioni prese senza studi analitici sulla morfologia territoriale – prosegue l’esponente della Lega -. La nostra città è ormai bombardata da vincoli assurdi e anacronistici“.

“La definizione dei piani urbanistici non può continuare a essere prorogata, così come è inaccettabile che i legittimi proprietari continuino a pagare tributi per aree ritenute edificabili ma inutilizzabili nella realtà – aggiunge il candidato del centrodestra -. Sospenderemo perciò il pagamento dei tributi fino alla reale definizione dei piani stessi”.

“Garantiremo lo snellimento delle procedure di approvazione dei piani attuativi. Prenderemo posizione nei confronti degli enti pubblici che partecipano ai tavoli tecnici per l’invio dei pareri e trasparenza nei confronti dei cittadini: basta approvare piani con decine di prescrizioni che li rendono inutili e di fatto mai attuabili”, conclude De Vecchis.