Seguici su

Cerca nel sito

Ballottaggio a Formia, Paola Villa è il primo sindaco donna della città

Travolta la coalizione del centrodestra. La neo-sindaca: "Da domani inizieremo a parlare con i cittadini e a lavorare per Formia"

Formia – La Città del Golfo elegge per la prima volta nella sua storia un sindaco donna. Si tratta di Paola Villa, 48 anni, insegnante di matematica e scienze naturali, è la nuova prima cittadina di Formia.

Sostenuta dal gruppo di liste civiche Formia Città in Comune, Ripartiamo con voi, Un’altra città e Formia Vinci, Villa trionfa con il 62,20 per cento dei voti (10.725). Il suo sfidante, Pasquale Cardillo Cupo, totalizza il 36,16% (6.519).

capture-20180625-044216

Un successo annunciato, visto l’ampio risultato del primo turno. Il 10 giugno, infatti, si era fermata al 40,07%, mentre Cardillo Cupo, sostenuto dal centrodestra, si era fermato al 35%.

Anche a Formia, tuttavia, si registra un netto calo dell’affluenza, attestata al 53,08%. Al primo turno era il 64,79%.

I festeggiamenti sono iniziati in città intorno a mezzanotte, quando ancora mancava l’ufficialità del risultato ma il vantaggio della candidata civica sembrava ormai incolmabile, con il neo sindaco che ha brindato davanti al suo comitato elettorale; poi il comizio in piazza con la fascia tricolore.

Ballottaggi, tutti i risultati

Villa: “Una nuova fase politica”

“Da oggi inizia una nuova fase politica per Formia, una nuova fase sociale, politica e amministrativa abbiamo iniziato un percorso sette anni fa adesso finalmente raccogliamo i risultati. Da domani inizieremo a parlare con i cittadini e a lavorare per Formia”.

Queste alcune delle prime parole di Paola Villa, pronunciate in Piazzale Aldo Moro.

“Hanno detto che Paola Villa era di estrema destra, hanno detto che Paola Villa era di estrema sinistra, Paola Villa non è né di estrema destra né di estrema sinistra Paola Villa è per Formia”, aggiunge la neo-sindaca di Formia.

(Il Faro online)