Seguici su

Cerca nel sito

Formia, il senatore Dessì sui 3 consiglieri eletti di Forza Italia: “Dubbi sulla legittimità delle procedure”

Dessì: "Abbiamo il sospetto che quando si siano iniziate a raccogliere le firme a sostegno della lista di Forza Italia, l’elenco non fosse al completo."

Formia – “C’è il fondato dubbio che qualcosa non sia andato come avrebbe dovuto nelle procedura per la raccolta delle firme necessarie per la presentazione della lista elettorale di Forza Italia alle recenti elezioni Amministrative di Formia e il Movimento 5 stelle, che è sempre per la legalità sostanziale e formale, è pronto ad andare fino in fondo”- afferma, in una nota il senatore Emanuele Dessì, sostenendo l’iniziativa di Delio Fantasia e Paolo Costa, responsabili della lista 5 stelle, che hanno annunciato un ricorso amministrativo al Tar ed uno penale in Procura contro l’elezione dei 3 consiglieri di Forza Italia oggi presenti nell’Assise comunale.

Se – aggiunge Dessì – c’è stato qualcosa di illegittimo nella raccolta delle 175 firme di cittadini formiani necessarie per presentare la lista e se, dunque, colui che ha autenticato le firme per la stessa lista è passibile di falso ideologico, spetterà alle autorità competenti stabilirlo.

Come Movimento 5 stelle- prosegue la nota- abbiamo il sospetto che quando si siano iniziate a raccogliere le firme a sostegno della lista di Forza Italia, l’elenco non fosse al completo e che dunque qualche nome di candidato consigliere possa essere stato aggiunto in prossimità della scadenza dei termini di presentazione.

E’ chiaro- conclude la nota- che se così risultasse, l’elezione dei tre consiglieri di Forza Italia che oggi si trovano tra i banchi della minoranza sarebbe illegittima”.

(Il Faro on line)