Seguici su

Cerca nel sito

Formia, al via il secondo appuntamento di “Fuori dalle righe”

A Formia continua il dialogo tra letteratura e musica con "Cereali al neon".

Formia – Venerdì 20 luglio, alle 21:00, a piazza Mattej, il secondo appuntamento con la rassegna “Fuori dalle righe” promossa dall’associazione culturale “Fuori Quadro” con il contributo del Comune di Formia.

Continua il dialogo tra letteratura e musica con “Cereali al neon” (edizioni Effequ) presentato dall’autore Sergio Oricci e il duo formato da Marianna Tafuri (voce) e Antonio Di Bernardo (sax). 

Un’odissea nella metamorfosi digitale che toccherà un tema così attuale come il rapporto con le nuove tecnologie e un mondo altro in cui tutti siamo immersi. Narrato con un linguaggio visionario e personalissimo attraverso un viaggio in tre movimenti, il libro è la storia del mondo digitale che si intreccia con quello fisico, del reale che tende al virtuale, sperimentata in prima persona. Ad accompagnarlo le note e la voce onirica del duo.

La trama

Un livello dopo l’altro, un’esperienza dopo l’altra, Silvano Rei, il protagonista del libro, si trasforma. La sua evoluzione non è graduale, ma si compie attraverso momenti violenti di introspezione e di esibizione. Il suo corpo cambia, e con lui cambia la sua percezione delle cose, e con la percezione delle cose cambiano gli universi, come opere d’arte contemporanea, attraenti e incomprensibili. In questa Odissea digitale, in mezzo a frame ogni volta diversi come i livelli di un videogame Rei non resta mai uguale: è necessario mutare per appartenere a un mondo, per comprenderlo e conviverci, anche se per poco. Attraverso lo specchio virtuale di un visore si susseguono incontri frenetici con bare, corpi, combattimenti, ologrammi, maschere e bianconigli: cosa diventerà, Silvano Rei lo scoprirà a sue spese.

(Il Faro on line)