Seguici su

Cerca nel sito

Cani bagnini salvano bambine trascinate dalle correnti

Due gli interventi dell'unità cinofile brevettate Fin Salvamento e del centro formazione Cucs di Santa Marinella

Santa Marinella – Poteva finire in tragedia quella che sembrava essere una classica domenica di mare e relax, se non fosse stato per il rapido intervento di alcuni cani bagnini che, sotto il caldo sole di mezzogiorno, sono riusciti a trarre in salvo tre persone (di cui due bambine) rimaste bloccate nelle correnti e nei mulinelli venutisi a creare a ridosso degli scogli che costeggiano il Castello di Santa Severa.

Due interventi, a breve distanza l’uno dall’altro, effettuati durante la manifestazione Surf Expo alla quale presidiavano le unità cinofile brevettate Fin Salvamento e del centro formazione Cucs di Santa Marinella.

Erano circa le 11:30 del mattino quando due bambine in difficoltà, quasi inghiottite dai mulinelli, che la corrente aveva formato in prossimità degli scogli, accanto al Castello di Santa Severa, sono state salvate grazie al rapido intervento dall’assistente bagnanti – unità cinofila Mitiana Cruciani, con l’aiuto della sua Roxy, una femmina di labrador retriever brevettata Fin.

MITIANA ROXY e JODY

Un salvataggio avvenuto davanti agli sguardi atterriti dei numerosi bagnanti presenti sulla spiaggia. Roxy e Mitiana hanno riportato al sicuro, tra le braccia dei genitori, le due bambine con un efficiente intervento congiunto.

Nel secondo intervento, avvenuto dopo circa mezzora dal primo, una signora di nazionalità indiana non riusciva a rientrare sulla spiaggia a causa della forte corrente di risacca del mare. Immediato il intervento dall’assistente bagnanti-unità cinofila Lucilla Milani, presente, però, solo in veste di assistente bagnanti, senza ausilio del cane, in quella domenica. La signora è stata portata in salvo a riva.

ROXY e MITIANA

Le unità cinofile brevettate Fin Salvamento, del centro formazione Cucs di Santa Marinella, erano presenti con il “team” al completo durante tutte le giornate dedicate alla manifestazione Surf Expo al fine di assicurare il servizio di sicurezza durante le attività sportive in svolgimento in acqua, delle varie discipline surfistiche e windsurfistiche presenti all’evento. E’ proprio vero: il cane è il miglior amico dell’uomo.

(Il Faro online)