Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, alla Necropoli della Banditaccia in scena in Carmina Burana

L'iniziativa rientra nell'ambito di ArtCity, promosso dal Direttore del Polo Museale del Lazio Edith Gabrielli.

Più informazioni su

Cerveteri – Nell’ambito di In scena – danza e teatro nei luoghi d’arte del Lazio, rassegna inserita nel programma di ArtCity organizzata dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, con la cura affidata ad Anna Selvi, direttore dell’ufficio per il teatro e la danza, Spellbound Contemporary Ballet ripropone a grande richiesta, Carmina Burana, con la coreografia e regia di Mauro Astolfi e le musiche di Carl Orff, Antonio Vivaldi, Aleksandar Sasha Karlic, Theatrum Instrumentorum, il disegno luci di Marco Policastro e le scene di Stefano Mazzola, il 30 luglio ore 21 presso la Necropoli della Banditaccia a Cerveteri.

Lo spettacolo, che aveva debuttato in prima assoluta a Maiori nel settembre 2006, è presentato nel riallestimento per la celebrazione dei 200 anni del Teatro Sociale di Como e per il Prisma Festival de Danza contemporanea di Panama (ottobre 2014).

“Carmina Burana – spiega Mauro Astolfi – ha accompagnato in modo fedele tutto il lavoro e la produzione della Compagnia dal 2006 fino a oggi. Nonostante la ricerca di nuovi linguaggi e nuove formule comunicative ed espressive, Carmina Burana ha sempre rappresentato una nostra sicurezza. È stato infatti profondamente rivisitato ma ha conservato lo spirito e l’atmosfera originali con l’aggiunta di altri momenti e tante piccole altre avventure. Quest’ultima versione è sicuramente la più potente, la più intensa e per noi, ora, la più vera e completa”.

La forza narrativa della danza, della musica e dei versi sono il compendio perfetto dei “carmina” evocati in tutta la loro potenza espressiva di raccolta di documenti poetici e musicali del Medioevo che diventano, nella creazione di Astolfi, poesia burlesca, impudente, sovversiva, attraverso cui parlare senza troppi veli del corpo e della sua quotidiana avventura.

“Un grande spettacolo all’interno del luogo simbolo della nostra città e dell’intero litorale come la Necropoli Etrusca della Banditaccia – ha dichiarato Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio – dopo i numerosi appuntamenti con le visite guidate che ci hanno tenuto compagnia in primavera e in questa prima parte d’Estate, chiudiamo il mese di luglio con una vera e propria perla, un evento straordinario che unirà all’interno del nostro sito UNESCO, arte, danza, musica e cultura. Un ringraziamento di cuore va alla Direttrice del Polo Museale Dott.ssa Edith Gabrielli per l’eccellente programmazione di ARTCITY 2018, un percorso di arte, musica e spettacoli a Roma e nel Lazio”.

Ingresso con biglietto. Per informazioni rivolgersi alla biglietteria all’ingresso della Necropoli della Banditaccia oppure chiamare il numero 069940001

Più informazioni su