Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, cantiere abusivo in piazza Anco Marzio: multata la ditta di Areti

Il cantiere per il potenziamento della rete elettrica avviato il 9 luglio ha violato le norme ed è stato sanzionato dalla Polizia locale

Ostia – Lavori nel cantiere del Centro storico senza le prescritte accortezze in termini di tutela della sicurezza e in violazione al codice della strada. E’ per questo motivo che la ditta incaricata da Areti di potenziare la linea elettrica, è stata sanzionata.

Lo ha scoperto il consigliere capogruppo delle liste civiche autonomiste “Ora” e “Un Sogno Comune” in Municipio X, Andrea Bozzi, facendo accesso agli atti attraverso il gruppo Roma X Mare della Polizia Locale. La risposta del comandante Emanuele Stangoni è raccapricciante per trattarsi di un cantiere aperto per più di dieci giorni nel cuore della stagione turistica in quello che è il “salotto buono” di Ostia ovvero il suo Centro storico.

Infatti il dirigente della Polizia locale conferma che il 17 luglio “il personale operante procedeva nei confronti dei responsabili alle contestazioni e notificazioni per le violazioni di cui agli artt. 158, 7, 21 e 114 c 2^del Codice della Strada”.

Il documento della Polizia Locale che attesta le sanzioni per gli abusi

Il documento della Polizia Locale che attesta le sanzioni per gli abusi

Insomma sono ben quattro di diverso tipo le sanzioni elevate alla ditta che lavorava per conto di Areti in piazza Anco Marzio.L’articolo 21 sanziona il cantieramento abusivo in termini di sicurezza da codice della strada. L’articolo 158 riguarda il divieto di sosta e, più in particolare, la contravvenzione alla prescrizione che “Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso”. L’articolo 7 multa chi si addentra con i mezzi nell’isola pedonale. L’articolo 114 multa chi contravviene a disposizioni legate alle macchine operatrici. Altri aspetti legati a quei lavori sono secretati e stanno per venire alla luce.

Il consigliere Andrea Bozzi a piazza Anco Marzio

Il consigliere Andrea Bozzi a piazza Anco Marzio

La vicenda – commenta Andrea Bozzi, capogruppo delle liste civiche autonomiste “Ora” e “Un Sogno Comune” in Municipio X – sarebbe comica, se non avesse però anche aspetti inquietanti. Un’amministrazione che in un mese, infatti, non riesce a predisporre tutti i permessi adeguati per lavori che si svolgono nella piazza più importante di Ostia, a due passi dal Municipio stesso, fa preoccupare per superficialità o per dilettantismo. Tra le quattro sanzioni diverse, colpisce l’articolo 21, cioè il cantieramento abusivo in termini di sicurezza da codice della strada. Emerge invece – aggiunge Bozzi – un atteggiamento della Polizia Locale che evidentemente non fa differenze tra un comune cittadino o un Municipio, se deve far rispettare la legalità e che va certamente apprezzata per questo. Seguiremo l’evolversi dei lavori, sperando che quando verranno ultimati, chi amministra riuscirà a fare in modo di non farsi nuovamente multare“. Il capogruppo del M5S, Antonio Di Giovanni, interpellato sulla vicenda dichiara: “Non ho contezza di questa situazione“.