Seguici su

Cerca nel sito

Formia, assestamento di bilancio approvato tra un “mare” di polemiche

Assestamento di bilancio approvato solo dalla maggioranza. Il consigliere d'opposizione Conte annuncia, al riguardo, un reclamo alla Corte dei conti.

Formia –  “Ho annunciato che presenterò un reclamo alla procura della corte dei conti che potrà chiedere a coloro che hanno votato il provvedimento di riparare il danno erariale personalmente e annunciato che non avrei partecipato al voto di un documento irricevibile“, è quanto ha dichiarato, alla fine del secondo consiglio comunale dell’era Villa, il consigliere d’opposizione Gianfranco Conte.

A convincerlo non è ne il bilancio approvato dal commissario prefettizio Valiante, ne l’assestamento di bilancio proposto ieri durante l’assise dall’assessore Spertini. Per questo, come lui stesso ha affermato, ha deciso di non partecipare al voto.

Sulla stessa lunghezza d’onda per quanto riguarda il voto, lo sono stati anche altri membri della minoranza: Cardillo Cupo non ha partecipato alle votazione per una mancata osservazione delle normative, mentre, Di Rocco avrebbe affermato che la situazione è addirittura peggiore di quanto si aspettassero, arrivando a parlare anche lui, in merito ai debiti fuori bilancio e alle bollette in più, di una possibile segnalazione alla Corte dei conti.

E se anche la Lega e Fi hanno deciso di non partecipare al voto, l’assessore Marciano, invece, ha deciso di astenersi. E così, alla fine, l’assestamento di bilancio è stato approvato con i soli voti della maggioranza.

Più rosea, infine, la situazione per la nomina delle commissioni consiliari: la minoranza è finalmente riuscita a trovare un accordo e ora non resta che aspettare venerdì mattina per l’elezione dei Presidenti.

(Il Faro on line)