Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, catturati i piromani dei cassonetti: sono due fratelli lituani

I piromani sono stati scoperti dai carabinieri. Per loro accuse anche di incendio doloso di veicoli, di furto in abitazione e ricettazione

Ostia – Per i carabinieri non ci sono dubbi: sono due fratelli lituani di 19 e 21 anni, residenti a Dragona, i piromani che nell’autunno 2017 diedero fuoco in più circostanze e in più zone ai cassonetti della nettezza urbana causando danni all’Ama ed al Comune di Roma per circa mezzo milione di euro.

Ostia

Al termine di complesse indagini anche tecnologiche, basate cioè sulle riprese dei sistemi di videosorveglianza stradali e sulle individuazioni delle celle telefoniche di apparati portatili, i Carabinieri della Compagnia di Ostia hanno identificato i responsabili dei vasti incendi che hanno coinvolto autovetture private e numerosi cassonetti per la raccolta differenziata da poco installati in più punti del territorio del X Municipio di Roma. Il periodo degli incendi dolosi messo sotto analisi comprende quello tra  ottobre 2017 e dicembre dello stesso anno. Le cosiddette “notti di fuoco” ricordate da quanti si svegliavano a notte fonda per il crepitio delle fiamme e per le sirene dei vigili del fuoco.

Secondo l’accusa i responsabili di quei fatti sono due fratelli di 19 e 21 anni, di origini lituane, indagati per i reati in concorso di incendio, furto aggravato, furto in abitazione e ricettazione, ai quali i Carabinieri hanno notificato un’ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal GIP del tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica. I reati commessi dai due fratelli hanno causato danni patrimoniali per oltre mezzo milione di euro.

QUI PUOI LEGGERE TUTTI I DETTAGLI delle indagini che hanno portato al loro arresto e delle circostanze che vengono loro addebitate. Tra i reati commessi anche il furto e l’incendio dell’auto di un parroco di Ostia e l’incendio di un vivaio.

Le zone colpite in quel periodo dai piromani dei cassonetti furono lungomare Duca degli Abruzzi, via delle Triremi,  via delle Repubbliche Marinare (in due diversi punti), via delle Zattere, via delle Gondole e piazza della Stazione del Lido.