Seguici su

Cerca nel sito

Axa più sicura: vigilanza affidata alla associazione nazionale carabinieri

Stipulata una convenzione tra il Consorzio stradale e la associazione nazionale carabinieri. Tre operatori per sei ore in cinque giorni alla settimana

Axa – Quartiere più sicuro grazie all’ausilio della Associazione nazionale Carabinieri. D’estate, quando le case si svuotano per le vacanze e i ladri ne approfittano, ci saranno occhi in più a vigilare oltre a quelli delle forze dell’ordine. In attesa che venga realizzato l’impianto di videosorveglianza cittadino che tarda ad essere approvato.

Nell’ambito della programmazione di attuazione di un servizio di vigilanza attiva del Comprensorio – annuncia il vice presidente del Consorzio Axa, Donato Castellucciè stata stipulata una Convenzione con l’Associazione Nazionale dei Carabinieri. La Convenzione prevede un’attività di osservazione, segnalazione ed assistenza attraverso una collaborazione continua con le Forze di Polizia e le Istituzioni a salvaguardia della sicurezza dei residenti e della integrità del pregio ambientale del territorio. Viene assicurata la presenza di un gruppo di tre operatori, muniti di autovetture in turni di servizio di sei ore al giorno per cinque giorni a settimana. Stante la scontata affidabilità dell’Associazione, si confida nell’efficacia del servizio programmato da valere anche come deterrente rispetto alle prospettive di incremento della pericolosità derivante dalle frequenti vicende di criminalità registrate dalla cronaca”.

Non viene spiegato quali costi avrà o se si tratti di un servizio di volontariato. In ogni caso il provvedimento avrebbe il carattere sperimentale e temporaneo. Il Consorzio Axa, infatti, sta lavorando alla realizzazione di una rete di videosorveglianza cittadina, progetto ormai in dirittura d’arrivo.