Seguici su

Cerca nel sito

Antonella Palmisano torna a casa: “Passione e grinta, valori che spero di trasmettere ai ragazzi, che siano felici come me”

E’ sbarcata ieri da Berlino, il bronzo europeo della marcia. Un podio importante, in un anno eccezionale, pieno di vittorie. Il settore giovanile delle Fiamme Gialle per lei, al Leonardo Da Vinci

Ostia – E’ tornata a casa Antonella Palmisano. Ieri mattina, è atterrata all’Aeroporto Leonardo Da Vinci da Roma, felice.

Con il bronzo conquistato alla marcia individuale dei 20 km, agli Europei di Berlino, la finanziera pugliese è stata accolta dai giovani marciatori delle Fiamme Gialle Simoni. I bambini appartenenti al settore giovanile del I Nucleo Atleti hanno potuto salutare e abbracciare la loro beniamina, commossa.

Sono state sei le medaglie vinte dall’Italia nella competizione continentale terminata nella giornata di ieri. Antonella ha partecipato a questa festa azzurra, dando il suo contributo. Lo ha fatto di nuovo con il suo fiore tra i capelli. Ricamato per l’occasione da sua mamma. Con i colori dell’Italia e quelli della Germania, nazione ospitante. Anche a Londra, il metodo era stato questo e anche lì aveva portato fortuna. Terzo posto mondiale.

A Berlino, la vice campionessa mondiale a squadre ha replicato il bronzo e il prossimo mese convolerà a nozze con il suo fidanzato. Un momento felice. Per l’atleta e la donna: “Spero di riuscire, attraverso questi successi, a trasferire la passione e la grinta che servono a questi ragazzi – ha dichiarato la Palmisano, come riportato dal sito ufficiale delle Fiamme Gialle – augurandogli di arrivare ad essere felici almeno quanto lo sono io in questo momento.”

Foto : Ufficio Stampa Fiamme Gialle

(Il Faro on line)