Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Gialle, il vento nelle mani con titolo mondiale, gioia per Ruggero Tita: “Felicità alle stelle, carica per guardare avanti !”

Qualifica olimpica e medaglia d’oro ai Mondiali in Danimarca. Il finanziere vince con Caterina Banti. A Tokyo 2020 anche Maggetti e Tartaglini

Gaeta – L’atleta delle Fiamme Gialle di Gaeta Ruggero Tita in coppia con Caterina Marianna Banti (C.C.Aniene) fa ”l’en plein!”, raggiungendo lo storico traguardo del titolo iridato.

L’equipaggio italiano corona così una stagione perfetta, sempre da  grande protagonista sui campi di regata di tutto il mondo, fino alla vigilia di questa finale in volata  ai campionati del mondo  di Aarhus, in Danimarca, con ben quattro  equipaggi in una manciata di punti!

Ma  a guidare il gruppo di testa alla vigilia di quella che si preannunciava una combattutissima medal  race, ancora una volta erano  loro, Ruggero Tita e Caterina Banti: l’equipaggio campione europeo in carica, dopo un avvio perfetto con tre primi di giornata, aveva subito una squalifica ed alcune difficoltà con aria leggera, che li aveva fatti scivolare addirittura fuori dalla “zona Medal Race”, ma che li ha visti reagire con grande carattere, riscalando  la classifica fino a riguadagnarne la testa, pur regatando in condizioni non sempre favorevoli.

Un traguardo più che meritato,  inseguito con caparbietà fin dal mondiale dello scorso anno, quando avevano chiuso terzi dopo aver guidato a lungo la classifica. Una affermazione di grande prestigio per tutta la nazionale italiana, che riesce a selezionarsi in cinque classi ai prossimi Giochi Olimpici di Tokio 2020. Morale alle stelle, quindi, ma come giustamente dichiarato  “a caldo” da Ruggero e Caterina: “Grande gioia per il risultato, ma soprattutto tanta carica per allenarsi e guardare sempre avanti”. Con la consapevolezza che per il quadriennio in corso, questo e’ solo un giro di boa. Chiudono il podio, il Fuoriclasse Australiano Nathan Outteridge e il campione olimpico in carica argentino Santiago Lange.

Medal Race conclusiva anche per le tavole a vela sia maschili che femminili, con buoni risultati per altri portacolori del IV Nucleo Atleti Fiamme Gialle di Gaeta: Daniele Benedetti reduce da un infortunio che lo aveva tenuto distante dalle competizioni per quasi sei mesi ha chiuso la rassegna iridata con un soddisfacente ottavo posto.

Buone notizie anche dall’RS:X femminile, con le Finazniere atlete dove Marta Maggetti e Flavia Tartaglini entrambe finaliste, rispettivamente al 7 e 9 posto, anche per loro, l’obbiettivo della qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokio 2020 è stato raggiunto !

Foto : Ufficio Stampa Fiamme Gialle

(Il Faro on line)