Seguici su

Cerca nel sito

Europei, il principe delle meraviglie Morlacchi, oro nei 400 stile: “Ho dato tutto, mi sono dannato per arrivare davanti, ringrazio tutti”

Una competizione straordinaria. Un’Italia eccellente a Dublino. Il nuoto paralimpico nella leggenda. Morlacchi 40 volte medaglia

Il Faro on line – A volte per descrivere certi atleti vengono a mancare le parole. Come in questo caso. Forse potrebbero parlare i nomi, come per esempio il n°40. Come le medaglie vinte dal nostro “principe” azzurro.

In questo penultimo giorno di gare qui all’Aquatic Centre l’emozione sembra non finire mai, così come le medaglie. Dopo la doppietta italiana nei 100 stile libero classe S5 di Antonio Fantin e Francesco Bocciardo, dopo l’oro di Vincenzo Boni nei 200 stile libero S3 arriva un altro “quadrifoglio” all’Italia, l’oro strepitoso del campione indiscusso Federico Morlacchi nella finale dei 400 stile libero  S9.

“Ho dato veramente tutto in questa finale e c’è da dire che una gara del genere al sesto giorno di un europeo lascia molto poco alla fantasia. Con White ci siamo scambiati i complimenti – dice Morlacchi –  lui ha fatto il suo personale e io mi sono dovuto dannare l’anima per arrivare davanti. Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno seguito e supportato in special modo la Jaked che è l’unica in Italia a creare costumi su misura per noi”.

Secondo posto conquistato da White che chiude in 4’18”30 e dallo spagnolo Garrido Brun in 4’23”70. Settimo posto per il giovane azzurro Simone Barlaam che chiude settimo in 4’30”58.

“Questa mattina avevo provato una tecnica un po’ diversa, mentre stasera non sono proprio riuscito a entrare in gara – dichiara Federico Morlacchi – va bene così perché questa è una gara nuova per me. Questa volta non me l’aspettavo proprio, è stata una gara particolare, mi sentivo molto teso e pensavo di non dare il massimo, invece ho tirato fuori l’orgoglio”.

Impresa Berra! Dalla quarta posizione Alessia passa a seconda e va a prendersi il secondo argento di questo Europeo stavolta nella finale dei 100 stile libero S12. Con il crono di 1’02”04 oltre al secondo posto sul podio sigla il nuovo primato italiano.

Oro all’inglese Russell (1’01”15), bronzo invece alla tedesca Krawzow (1’02”10).

Foto : Augusto Bizzi