Seguici su

Cerca nel sito

Mondiali 2018, gli azzurri della canoa velocità e paracanoa, per il sogno iridato foto

Iniziano oggi i campionati mondiali in Portogallo. Tacchini guida la delegazione azzurra. Canoa e paracanoa in gara

Il Faro on line – Ultimo atto per la stagione internazionale della canoa velocità: da oggi nella località portoghese di Montemor O-Velho andrà in scena l’appuntamento più atteso che assegnerà le medaglie iridate, i Campionati del Mondo assoluti di canoa e paracanoa.

Parteciperanno circa 670 atleti in rappresentanza di 62 nazioni, la delegazione azzurra invece sarà composta da 29 atleti sotto la guida del Direttore Tecnico Guglielmo Guerrini e del DT della paracanoa Stefano Porcu, affiancati dallo staff tecnico e societario che ha lavorato a stretto contatto con gli azzurri e con la direzione tecnica in questi mesi di preparazione.

La squadra azzurra si presenta compatta, affiatata e con diversi atleti di punta che hanno raccolto risultati di rilievo nel corso della stagione. Nell’anno che precede le qualifiche olimpiche per Tokyo 2020 l’obiettivo sarà impostare le barche e testarle a livello internazionale per rifinire la forma in ottica Cinque Cerchi fin dal prossimo autunno.

Scende in campo da leader e con l’aspirazione del podio iridato il verbanese Carlo Tacchini, che in palmares vanta in questo 2018 un bronzo al campionato europeo senior di Belgrado, ed a livello under 23 un oro al campionato europeo di Auronzo ed un argento al campionato del mondo di Plovdiv, sempre a bordo della sua canoa canadese monoposto (C1) e sulla distanza dei 1000m.

A Montemor disputerà sia la prova in C1 1000m che sui 500m. A Manfredi Rizza il compito di sfidare gli specialisti della velocità nel K1 200m, mentre nel K2 200m torna la coppia che nel 2015 a livello giovanile fece sognare con l’oro al collo: Andrea Domenico Di Liberto e Riccardo Maria Spotti. L‘ammiraglia del K4 1000m che proverà a sfidare il resto del mondo sarà composta da Nicola Ripamonti, Alessandro Gnecchi, Edoardo Chierini e Andrea Schera, mentre il giovanissimo Samuele Burgo entrerà in acqua da singolista, tra i big del movimento internazionale, per la gara regina del K1 1000m.

A Giulio Dressino il compito di difendere il tricolore nel K1 500m. Tommaso Freschi e Luca Beccaro dovranno raccogliere l’importante eredità della barca olimpica, il K2 1000m: i due, argento ai recenti europei under 23, questa volta si misureranno nella massima categoria. Al femminile varato il K4 500m azzurro composto da Sofia Campana, Irene Burgo, Cristina Petracca e Agata Fantini, mentre tra le singoliste nel K1 200m ci sarà la sprinter Francesca Genzo e nel K1 500m Cristina Petracca.

Esordio internazionale per il C4 500m, con la canadese che riesce a portare in acqua un equipaggio competitivo formato da Nicolae e Sergiu Craciun, Daniele Santini e Luca Incollingo. Gli specialisti della canadese disputeranno poi rispettivamente le prove nella barca doppia del C2 1000m (Santini – Incollingo) e C2 500m (Nicolae e Sergiu Craciun).

A guidare la spedizione della paracanoa sarà Esteban Gabriel Farias, campione del mondo in carica per il KL1 200m, pronto dopo il titolo continentale di quuest’anno a ripetersi anche sul banco di prova iridato. Con lui Federico Mancarella per la categoria KL2 200m, Kwadzo KlokpahSimone Giannini nel KL3 200m. Al femminile l’Italia punterà su Eleonora De Paolis nel KL1 200m e Veronica Silvia Biglia nel VL2 200m. Sempre nella categoria Va’a, Marius Bogdan Ciustea, campione europeo in carica, proverà a salire sul podio del VL2 200m, mentre sarà Fabrizio Aprile a competere nel VL3 200m.

I Convocati

Kayak Maschile: Alessandro Gnecchi, Manfredi Rizza, Andrea Domenico Di Liberto, Andrea Schera,  Luca Beccaro, Giulio Dressino, Samuele Burgo, Nicola Ripamonti, Riccardo Maria Spotti, Tommaso Freschi, Edoardo Chierini.

Kayak Femminile: Sofia Campana, Irene Burgo, Francesca Genzo, Cristina Petracca, Agata Fantini.

Canadese Maschile: Carlo Tacchini, Sergiu Craciun, Luca Incollingo, Daniele Santini, Nicolae Craciun

Paracanoa Kayak: Federico Mancarella, Gabriel Esteban Farias, Kwadzo Klokpah, Simone Giannini, Eleonora De Paolis,

Paracanoa Va’a: Marius Bodgan Ciustea, Fabrizio Aprile, Veronica Silvia Biglia

Il programma di gare si apre mercoledì 22 agosto con le prime prove della paracanoa e le finali sui 200 metri, da giovedì 23 al via anche le gare della canoa velocita’ che proseguiranno fino a domenica 26. Programma nel dettaglio al link: https://timetable.canoesprintportugal.com

Rai Sport e Streaming

Un grande spettacolo tutto da seguire sul sito web della Federazione Internazionale Planet Canoe e sui canali web e social della Federazione Italiana Canoa Kayak, per non perdere nemmeno una pagaiata! Ampio spazio in diretta anche su Rai Sport, secondo la seguente programmazione:

Venerdì 24 agosto: dalle ore 16.30 alle ore 18.00

Sabato 25 agosto: dalle ore 13.00 alle ore 14.30

Domenica 26 agosto: dalle ore 12.55 alle ore 14.30

Informazioni, live streaming, risultati su: https://www.canoeicf.com/canoe-sprint-world-championships/montemor-o-velho-2018