Seguici su

Cerca nel sito

Pallanuoto, la Nazionale Under 18 argento ai Mondiali, Barelli: “Brave lo stesso”

La compagine di coach Zizza si prende il secondo posto in uno splendido torneo giocato. A segno la Cergol su rigore. Miglior portiere Caterina Banchelli

Il Faro on line – Il sogno svanisce in finale. La nazionale femminile under 18 conquista la seconda piazza ai Mondiali di categoria disutatisi a Belgrado perdendo l’epilogo finale con le iberiche che battono per la seconda volta le azzurre dopo il 13-6 del girone eliminatorio.

Stavolta però la partita è tirata e si gioca punto a punto. Si parte col rigore segnato dalla bomber Cergol;  poi però la Aznar, autrice di una quaterna e mvp della partita, imprime il primo break giallorosso portando le compagne sul 4-2.

La mancina catanese Riccioli è in forma e con una doppietta riaggancia le avversarie (4-4). Si gioca punto a punto Nel terzo periodo la Bettini porta subito avanti le azzurre ma la reazione spagnola non si fa attendere con Arino, Giural e Aznar che piazzano il 3-0 di parziale che risulterà decisivo nonostante la doppietta della Cergol e la rete finale della Colletta che chiude il referto sull’8-7. La Banchelli è stata premiata come miglior portiere del torneo.

Paolo Barelli: “Brave lo stesso”. Il Presidente della FIN e della LEN applaude le ragazze della nazionale femminile under 18 protagoniste di una splendida cavalcata a Belgrado. “Formulo i più sentiti complimenti alle atlete e allo staff tecnico guidato da Paolo Zizza, per il grandioso cammino nel campionato iridato culminato con la prima finale della stagione di una squadra nazionale di pallanuoto e battendo formazioni favorite come gli Stati Uniti e l’Australia.

Questo splendido risultato è la testimonianza del lavoro quotidiano svolto dalle società, i loro tecnici e dai dirigenti che ogni giorno lavorano a 360° gradi per implementare il serbatoio delle nazionali con qualità tecniche e umane di atlete che saranno il futuro di questo sport ai massimi livelli internazionali. Questa medaglia ripaga anche il grande lavoro svolto da tutto lo staff azzurro che dalla prima squadra fino alle giovanili lavora su piani condivisi e su progetti comuni al fine di allargare le conoscenze ed applicare le sue eccellenze dalla base fino al culmine della piramide.

Spagna-Italia 8-7

Spagna: Domene, Arias, Diaz 1, Guiral 1, Morell, Camarena, Farre, Ruiz, Descalzi, Camus, Arino 2, Aznar A 4. All. Aznar J.

Italia: Banchelli, Giustini, Meggiato, Amedeo, Cordovani, Cergol 2, Tori, Colletta 1, Bettini 1, Clementi, Riccioli 3, Santapaola, Maimone. All. Zizza.

Note: parziali 1-2, 3-2, 2-1, 2-2. Arbitri: Kunikova e Aimbetov

Fonte : Federnuoto.it

Foto Fina.org