Seguici su

Cerca nel sito

Pedofilia nella Chiesa, in Vaticano un “Sinodo” sulla protezione dei minori

Papa Francesco convoca Oltretevere i presidenti di tutte le Conferenze Episcopali del mondo "per parlare della prevenzione di abusi su minori e adulti vulnerabili"

Città del Vaticano – Papa Francesco, dopo aver sentito il Consiglio dei Cardinali (C9), ha deciso di convocare una riunione con i presidenti delle Conferenze Episcopali della Chiesa Cattolica di tutto il mondo sul tema della “protezione dei minori”, “per parlare della prevenzione di abusi su minori e adulti vulnerabili”.

Il “Sinodo” con il Pontefice si terrà in Vaticano dal 21 al 24 febbraio 2019. Lo ha riferito in un briefing la vice direttrice della Sala stampa vaticana, Paloma Garcia Ovejero, leggendo un comunicato del Consiglio dei cardinali, riunito in questi giorni Oltretevere per mandare avanti la riforma della Curia Romana.

Durante la 26/a riunione del C9, svoltasi nei giorni scorsi in Vaticano, il Consiglio “ha ampiamente riflettuto insieme con il Santo Padre sui temi dell’abuso, rilasciando il comunicato già diffuso dalla Sala Stampa della Santa Sede lo scorso 10 settembre”, si legge nella nota.

Procedendo nei lavori per la riforma della Curia Romana, “ha concluso la sua rilettura dei testi già preparati; ha pure fatto motivo di attenzione la cura pastorale per il personale che vi lavora”.

Ai tre giorni di lavori erano presenti tutti i membri del C9, eccetto i cardinali George Pell, Francisco Javier Errazuriz e Laurent Monsengwo Pasinya. Gran parte dei lavori del Consiglio è stata dedicata agli ultimi aggiustamenti della bozza della nuova Costituzione Apostolica della Curia romana, il cui titolo provvisorio è “Praedicate evangelium”. Il Consiglio dei Cardinali ha già consegnato al Papa il testo provvisorio che, comunque, ha spiegato Garcia Ovejero, “è destinato ad una revisione stilistica e ad una rilettura canonistica“.

Come già comunicato lunedì, il Consiglio dei Cardinali ha chiesto al Papa una riflessione sul lavoro, la struttura e la composizione dello stesso C9, tenendo anche conto dell’avanzata età di alcuni membri.

Al momento, però, non è stato deciso alcun cambiamento nella composizione del C9, tanto che per la prossima riunione, in programma nei giorni 10, 11 e 12 dicembre prossimi, sono stati convocati tutti e nove gli attuali membri.

Tutti hanno espresso la loro “soddisfazione” per la “buona riuscita” del IX Incontro Mondiale delle Famiglie svoltosi a Dublino (leggi qui), congratulandosi anche con il cardinal Kevin J. Farrell e con il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, che insieme con l’arcivescovo Diarmuid Martin, hanno organizzato l’evento.

Infine, il cardinal Sean Patrick O’Malley ha aggiornato i presenti sul lavoro della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori. Ancora una volta, “i cardinali hanno espresso piena solidarietà a Papa Francesco per quanto accaduto nelle ultime settimane” (leggi qui).

(Il Faro online)