Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Apertura dell’asilo a Via Coni Zugna, Azzolini: “Una promessa smentita dai fatti”

Il Presidente del Circolo Energie per Fiumicino: "La speranza è che la nuova struttura venga consegnata in tempi brevi, ma la sensazione è che prima di Gennaio non si veda luce

Fiumicino – “Durante la campagna elettorale, il Sindaco con la Giunta allora in carica (che poi è la stessa attuale) dichiarava sulle testate giornalistiche, sui Social e con propagande varie, l’apertura del nuovo plesso scolastico di Via Coni Zugna“.

Così il Presidente del Circolo Energie per Fiumicino, Orazio Azzolini, in una nota, commenta la non apertura del plesso scolastico in Via Coni Zugna. Nel testo, Azzolini riporta anche l’estratto di un articolo uscito nel mese di Giugno su una testata locale:

[…] Tutto pronto per l’apertura a settembre del nuovo asilo nido che l’Amministrazione Montino ha realizzato in via Coni Zugna, a Isola sacra…omissis…“Questo cantiere ci ha fatto tribolare durante la prima fase – ha spiegato il candidato sindaco al secondo mandato con il centrosinistra Esterino Montino – come è noto a tutti, a causa del crollo e dell’allontanamento dell’impresa che ne è stata responsabile”. “Adesso siamo pronti ad aprire la scuola spostando tutto il personale e la funzione dell’asilo che è in via Foce Micina a Fiumicino, che momentaneamente sarà chiuso per una ristrutturazione completa in quanto fuori norma”, ha aggiunto il primo cittadino uscente. “L’asilo è per 60 bambini, che poi arriveranno a 70-75 grazie all’implementazione del 15% dovuto alle assenze, come prevede la norma. Quindi diamo una risposta importante alla richiesta che giunge dalle famiglie fiumicinesi“, ha concluso Montino. “E’ stato un lavoro complesso”, ha aggiunto l’assessore e candidato capolista nella lista Uniti nel centro, Angelo Caroccia […] “225 metri quadri saranno dedicati ai servizi collettivi, 150 mq per le aree di ingresso e i corridoi, 140 mq riservati al personale (cucine, lavanderie), 468 mq dedicati ai bambini divezzi e semidivezzi. Infine, raddoppieremo il parcheggio già presente e utilizzato dalle altre scuole nelle vicinanze: si passerà da 120 a 240 posti”, ha aggiunto Caroccia. “Abbiamo già messo sul bando i posti a disposizione in questa struttura – ha dichiarato l’assessore e candidato capolista del Partito democratico Paolo Calicchio – e stiamo già predisponendo il bando per l’arredo e per l’allestimento della cucina e della lavanderia”. “E poi banchi, lettini, giochi e aree ludiche. Compreremo tutto quanto nuovo, come merita una struttura nuova come questa”, ha concluso Calicchio […]

Purtroppo, tale promessa è stata ovviamente – sottolinea Azzolini – smentita dai fatti, i bambini restano nella struttura di Via Foce Micina, con la ‘promessa/speranza’ che la nuova struttura venga ‘consegnata’ ai piccoli del territorio in tempi brevi (si spera in un paio di mesi, ma la sensazione è che prima di Gennaio, non si veda luce), con il disagio di genitori e soprattutto dei bambini, che dopo essersi ‘ambientati’ in una struttura, dovranno essere spostati in altra sede durante l’anno scolastico“.

Poi, un appello all’amministrazione: “Con la speranza che la tela di Penelope, venga terminata al più presto, richiediamo urgentemente, come da suggerimenti dei genitori dei bambini, che la struttura attualmente in uso (Plesso Anatroccolo di Via Foce Micina), venga per lo meno disinfestata“.

E spiega: “Purtroppo, apprendiamo, che visto il cambio repentino di programma (spostato tutto in circa 3 giorni), alla stessa non sono state effettuate le dovute disinfestazioni, le quali potrebbero essere tranquillamente effettuate di sabato, senza precludere le funzione della struttura”.

(Il Faro online)