Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare-Castiadas 1-0, il primo sorriso è biancoviola, la firma di De Iulis foto

Segna il nuovo attaccante lidense ai sardi. Inizia col botto il campionato dei gabbiani. Gol al primo. Sfiora il raddoppio, ma l’Ostiamare vince lo stesso. D’Astolfo salva sul tentativo del pareggio degli ospiti

Ostia – Inizia con il sorriso la stagione calcistica a Via Amenduni per la Prima Squadra di mister Greco, dopo i 4 successi del Settore Giovanile.

L’Ostiamare supera 1 a 0 il Castiadas con una prestazione convincente e la rete di De Iulis, nuovo centravanti lidense dopo l’addio di Vano, volato in Serie B al Carpi e Roberti, in C con la Viterbese.

Esordio con il segno positivo anche per i ’99 Cabella e Chinapah, tornati protagonisti a Ostia dopo la bella e positiva esperienza con il Bari e per il 2000 Di Iacovo oltre che per un altro dei nuovi volti in casa Ostia, l’ex Arzachena, Matteo Bertoldi e per un “cavallo di ritorno”, Martorelli, comandante della difesa lidense (insieme al bravo Pieri).

Partenza sprint dei ragazzi di Ostia, decisi a partire al meglio in questo campionato che si annuncia difficile ma come sempre anche molto emozionante. Al 10′ è già gol e l’Anco Marzio può esplodere al ruggito di De Iulis, che batte Idrissi sull’assist di Bertoldi. 1 a 0 e conclusione giusta di un’azione fantastica, tutta in velocità con Bellini e Colantoni protagonisti.

L’Ostiamare insiste, ma al 24′ rischia sulla prima iniziativa costruita dal Castiadas. Mesina interviene da pochi passi, in area di rigore, ma Giannini salva tutto con un grande intervento di piede. Scampato il pericolo il gruppo biancoviola riparte e al 43′ sfiora il 2 a 0. Chinapah fugge via sulla destra, arriva sul fondo e poi serve Bertoldi che conclude, ma Idrissi salva con un ottimo intervento.

Si riparte, dopo la pausa, e l’Ostiamare rischia di subire il pari. Decisivo, ancora una volta, il capitano D’Astolfo, che si trova al posto giusto (sulla linea di porta) al momento giusto (sul colpo di testa degli attaccanti sardi). Il numero 8 respinge, a sua volta, di testa, e salva l’Ostia dalla capitolazione.

E’ un Castiadas, quello di Paba, propositivo e pericoloso (soprattutto molto fisico) ma i biancoviola tengono bene e difendono il gol di vantaggio. Ancora De Iulis va vicino al gol del 2 a 0, e alla doppietta personale, ma la difesa cagliaritana si salva. Nel finale, poi, spazio ad Attili, altro elemento di valore tornato protagonista a Ostia. Qualche ripartenza insidiosa, contro un Castiadas sblinaciato alla ricerca del pari, ma il risultato non cambia più. Si parte con una vittoria, positiva in tutto e per tutto.

Il cammino è lungo, ma intanto Ostia sorride.

Campionato Nazionale Serie D, Girone G (1^ Giornata Di Andata)

Ostiamare-Castiadas 1-0

Ostiamare: Giannini, Di Iacovo, Colantoni, Bellini, Pieri, Martorelli, Cabella, D’a Stolfo, De Iulis (36’st Attili), Bertoldi, Chinapah (30’st Ferrari). A Disp. Barrago, Sarrocco, Galli, Pedone, Calveri, Dioguardi, Olivetti. All. Alfonso Greco.

Castiadas: Idrissi, A. Pinna, Ciotti (16’st Manca), Carboni, L. Pinna, Boi, Manca (27’st Camba), Carrus, Mesina, Steri, Figos. A Disp. Monni, Sarritzu, Tiraferri, Melis, M. Pinna, Serra, Cordeddu. All. Massimiliano Paba.

Arbitro: Arcidiacono Di Acireale. Assistenti: Pelosi Di Ercolano; Balbo Di Caserta.

Marcatore: 10’pt De Iulis (Om).

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

Foto : Claudio Spadolini

(Il Faro on line)