Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

“Fare verde” in provincia di Latina, Marco Belli nominato presidente temporaneo

La nomina di Belli è un passaggio di transizione che potrà durare 12 mesi in attesa dell'assemblea degli iscritti che eleggerà il Presidente provinciale.

Latina e provincia – “Fare Verde” associazione di protezione ambientale si struttura in Provincia di Latina con il coordinamento provinciale guidato temporaneamente dal volontario dell’Ambiente  dottor Marco Belli nominato direttamente dal presidente Nazionale Francesco Greco.

Un passaggio di transizione che potrà durare 12 mesi in attesa dell’assemblea degli iscritti di “Fare Verde” in provincia di Latina che eleggerà il Presidente provinciale.

Il commissario di Fare Verde  coordinerà le iniziative dei gruppi locali in provincia di Latina per affrontare  le grandi criticità del territorio pontino come l’uso sostenibile delle risorse idriche, la depurazione delle acque reflue urbane e  industriali e il triste fenomeno degli incendi boschivi.

Un programma vasto che inizierà da subito seguendo alla lettera lo Statuto dell’Associazione che è riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed è iscritta all’albo delle Associazioni della Regione Lazio.

Le parole del Commissario appena insediato: “Non siamo l’associazione che usa la tastiera del computer per disseminare dati statistici e neppure un insieme di pro loco. “Fare Verde” con i suoi volontari agisce  in difesa dell’Ambiente con la finalità  di ottenere una migliore qualità della vita in un ambiente sano e  pulito.  La nostra Associazione per arrivare al suo obiettivo deve essere  sempre pronta a collaborare con le Istituzioni locali ma anche pronta a portare all’attenzione delle Forze dell’Ordine  quei reati commessi contro l’Ambiente che sono sfuggiti e che verranno scoperti con la vigilanza sul territorio.

Si invitano, quindi, – conclude Belli- i cittadini della provincia di Latina a iscriversi a “Fare Verde” per diventare volontari dell’Ambiente che nell’interesse  collettivo si mettono a servizio di se stessi per ottenere una migliore qualità della vita.”

(Il Faro on line)