Seguici su

Cerca nel sito

La Cisl di Latina a Ventotene per “Cittadini d’Europa, Lavoratori del Mondo”

Cecere: "Vogliamo confrontarci con altre realtà per riflettere insieme e far nascere iniziative concrete".

Ventotene – “Cittadini d’Europa, Lavoratori del Mondo” è il tema del workshop e seminari di studi organizzati dalla Cisl di Latina,  che si terrà a Ventotene dal 27 al 30 settembre, ed al quale parteciperanno i giovani quadri sindacali, che hanno preso parte al progetto di formazione che il sindacato pontino sta portando avanti negli ultimi anni.

E’ questo il secondo appuntamento programmato sull’isola, luogo simbolo dell’Unità Europea,  ed è la continuazione ideale di quello dello scorso anno che ha visto i convegnisti affrontare temi legati al cambiamento culturale del sindacato, alla prevenzione della corruzione  attraverso l’etica, alla retrospettiva e prospettiva del lavoro che cambia, alla Cisl e all’ Europa, alla multiculturalità e occupazione come valori condivisi e bene comune.

E proprio l’Europa sarà al centro delle attività di  quest’anno attraverso temi che dovranno portare ad una comune riflessione sul ruolo  del sindacato in Europa e le ricadute sui luoghi di lavoro della dimensione decisionale europea; saranno messi a confronto i vari modelli sindacali UE e le buone pratiche di contrattazione, con un occhio particolarmente attento al rapporto con le multinazionali ed al messo che queste hanno nel sollecitare cambiamenti nei sistemi nazionali di contrattazione collettiva. E si parlerà anche di welfare, qualità del lavoro e della vita, benessere organizzativo, sviluppo professionale.

Tra i relatori delle giornate di studi saranno presenti Claudio Stanzani Presidente SindNova, Luciano Monti Docente di Politiche dell’Unione Europea alla Luiss Guido Carli di Roma, Giuseppe Iuliano Responsabile del Dipartimento politiche internazionali della Cisl, Georgios Dassis Presidente uscente del Cese- Comitato Economico e Sociale Europeo, Krzysztof Zanussi Regista e intellettuale. Erika Nemmo, esperta di processi di sviluppo partecipativo, avrà il compito di supportare e coordinare i focus tematici e le tavole rotonde previste dall’ampio ed articolato programma.

Agli incontri prenderanno parte, Paolo Terrinoni Segretario Generale Cisl Lazio, Carlo Medici Presidente della Provicia di Latina e Gerardo Santomauro Sindaco di Ventotene. I lavori saranno aperti a Latina, presso il locale Centro Formazione della Cisl di Via Tiberio 13, da Luigi Sbarra Segretario Generale Aggiunto della Cisl.

Commenta Roberto Cecere Segretario Generale Cisl di Latina: “Siamo tornati anche quest’anno a Ventotene, dove è nata l’idea di Europa Unita, dopo la bella ed entusiasmante esperienza dello scorso anno, dando a questa edizione un taglio decisamente più europeo, proprio in un momento dove questa idea viene messa pesantemente in discussione da più parti. E lo abbiamo fatto invitando esperti e sindacalisti europei con i quali i nostri giovani quadri potranno approfondire tematiche importanti di interesse comune.

Vogliamo confrontarci con altre realtà per riflettere insieme e far nascere iniziative concrete, partendo proprio dal ruolo che il sindacato ricopre a livello europeo. Dobbiamo essere protagonisti attivi nella costruzione di quel modello sociale in grado di coniugare crescita sostenibile, occupazione e dirittti.”