Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, sede del Giudice di Pace a rischio chiusura, ieri il vertice in Tribunale

Durante il corso della riunione, si è giunti, in qualità di "soluzione tampone" con il Tribunale, nella speranza di scongiurare, nel frattempo, la chiusura.

Gaeta  – Davanti alla ventilata possibilità del rischio chiusura del presidio del Giudice di Pace a Gaeta (Leggi qui il nostro articolo al riguardo), ieri mattina, nella presidenza del Tribunale di Cassino si è tenuto una riunione convocata, in accordo con il Presidente del Tribunale, dal prefetto di Latina Maria Rosa Trio.

Presenti i sindaci dei Comuni consorziati del Golfo di Gaeta (Formia, Gaeta, Itri e Ventotene) e il Consiglio dell’Ordine degli avvocati.

Obiettivo dell’incontro era la ricerca di possibili soluzioni da attuare entro fino ottobre per poter evitare la suddetta chiusura. Nel frattempo, durante la riunione si è giunti ad una “soluzione tampone” attuata attraverso un Protocollo d’Intesa con il Tribunale: il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, infatti, metterà a disposizione un’unità part-time per la durata di tre mesi, mentre il Comune di Itri metterà a disposizione un’altra unità part-time per diciotto ore alla settimana.

Ovviamente, se entro fine anno non si dovesse riuscire a trovare le 2 unità a tempo pieno che servono al presidio di Gaeta, queste misure non basteranno per scongiurarne la chiusura, ma, per ora, una nota a firma del Capo di Gabinetto della Prefettura di Latina rivela: “Al termine dell’incontro si è preso atto della volontà e dell’impegno di tutti i presenti di voler mantenere l’ufficio giudiziario nel Golfo di Gaeta.”

(Il Faro on line)