Seguici su

Cerca nel sito

Il Presidente del CdQ Nuova California, Piero D’Angeli: ‘Cittadini stanchi, manca sicurezza e legalità’

Furti, rapine, aggressioni, omicidi, stanno diventando una costante nel territorio di Ardea

Ardea – Sale la preoccupazione dei cittadini di Ardea riguardo la sicurezza del territorio. Furti, rapine, aggressioni, omicidi, stanno diventando una costante in questo quadrante della provincia di Roma alle porte della Capitale, che conta oggi circa 50.000 abitanti. A porre l’accento sul delicato momento in cui versa la cittadina Rutula, è il Presidente del CdQ Nuova California 2004 ONLUS, Piero D’Angeli che, in una sua lettera aperta denuncia quanto il territorio sia in balia di criminali e come le attività di quest’ultimi, stiano facendo aumentare la paura tra la popolazione che si sente abbandonata e non tutelata dalle istituzione.

D’Angeli è socio, fondatore e Presidente del suddetto Comitato fin dalla sua nascita nel 2004 e si è sempre attivato per evidenziare le problematiche che affliggono il territorio, raccogliendo le istanze dei cittadini iscritti e non al Comitato di quartiere, per farsi poi, portavoce presso le sedi istituzionali dell’Amministrazione Locale con la richiesta specifica di intervento da parte degli uffici preposti, per risolvere i piccoli e grandi problemi che affliggono il territorio.

Ed anche in questo caso, a seguito di una prima assemblea avuta con i cittadini (ne seguiranno altre), dalla quale è emersa l’emergenza sicurezza locale, è nata l’idea di organizzare un corteo cittadino il 24 novembre prossimo, che si dislocherà tra le vie della frazione balneare di Ardea, Tor San Lorenzo, con l’obiettivo di attirare l’attenzione delle istituzioni e  dell’opinione pubblica, anche attraverso i media, su un fenomeno sociale che sta condizionando la vita dei residenti di Ardea.

Contestualmente, il Presidente del Comitato di Quartiere Nuova California, Piero D’Angeli, per sensibilizzare maggiormente, tutte le istituzioni, da quelle locali fino alla Presidenza della Repubblica, riguardo i fatti criminosi che si stanno consumando ad Ardea con troppa costanza e continuità, ha preparato una lettera da indirizzare a loro di cui riportiamo in allegato il testo integrale.

(Per scaricare la lettera cliccare su questo LINK)

 

(Il Faro on line)