Seguici su

Cerca nel sito

Traffico a una corsia per i controlli, ora tocca al viadotto dell’Aeroporto fotogallery

Montino: "Si invita la popolazione, se non strettamente necessario, di evitare il passaggio su quel tratto di strada".

Fiumicino - Dopo il Ponte della Scafa adesso è il turno del viadotto dell'Aeroporto: l'Astral ha infatti comunicato, attraverso un'ordinanza, il restringimento ad una carreggiata del tratto tra via Mongolfier e l'aeroporto per l'effettuazione di sondaggi e verifiche statiche.

L'accesso al viadotto in quel tratto sarà inoltre vietato ai mezzi con massa a pieno carico superiore a 7 tonnellate e mezzo, con  deviazione obbligatoria del traffico verso percorsi alternativi.

Sarà garantito invece il passaggio alle autoambulanze, ai bus Cotral, ai mezzi dei Vigili del Fuoco e alle navette di servizio pubblico e privato.

Leggi il testo dell'ordinanza di Astral

La vicenda del viadotto

Era il novembre del 2016 quando Il Faro on line pubblicò un’approfondita inchiesta fatta insieme a Gil (Gruppo indipendente libero per Fiumicino) – clicca qui per leggere l’inchiesta  – nella quale si evidenziavano problemi alla struttura in cemento armato: tondini di ferro scoperti, cemento sbriciolato e quant’altro.

L’inchiesta sollevò un vespaio di polemiche e interrogazioni regionali – clicca qui per leggere le interrogazioni di Santori (Fdl) e Agostini (Pd) -. Furono effettuati sopralluoghi e lo stesso Astral ammise che c’erano problemi, se pur a sua detta non strutturali – e che il viadotto necessitava di manutenzione.

Servivano 500.000 euro – clicca qui per leggere il comunicato dell’Astral  – ma di quell’intervento non si è saputo più nulla, nonostante fossero stati definiti tempi certi per la programmazione – leggi qui l’articolo.

Montino: "Prendiamo atto dell'ordinanza di Astral"

"Prendiamo atto della comunicazione di Astral che limita, dalla mezzanotte di oggi 28 settembre - scrive Montino -  fino alla mezzanotte di lunedì 1 ottobre (ma attenzione, l'ordinanza - che si può leggere sopra in allegato, parla del 29 - ndr), il passaggio dei mezzi pesanti sul viadotto dell'aeroporto, nel tratto che va dalla rampa di via Mongolfier fino all'aeroporto, passando sopra il corridoio C5 e viale del Lago di Traiano, e che prevede il restringimento a una corsia per senso di marcia di quel tratto, per permettere ulteriori sondaggi e verifiche statiche" - lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

"Si invita la popolazione, se non strettamente necessario, di evitare il passaggio su quel tratto di strada nei giorni indicati. Astral, che è titolare della competenza di via dell'Aeroporto, ha il compito di predisporre la segnaletica alternativa.

Ovviamente il Comune di Fiumicino riconferma la propria disponibilità a supportare le azioni necessarie ad alleviare i problemi per la cittadinanza".

Il tweet di Astral Infomobilità