Seguici su

Cerca nel sito

Formia, colpo di scena sulla sosta a pagamento

"Caso parcheggi": la maggioranza civica di Formia decide di affidare a un privato la gestione del servizio. Capraro, però, vota contro.

Formia – La sosta a pagamento a Formia sarà gestita da un privato. Questa la decisione dell’amministrazione Villa, che ha colto un po’ tutti di sorpresa, soprattutto perché, nella campagna elettorale dello scorso giugno, il neo sindaco aveva parlato di un affidamento in house (Leggi qui il nostro articolo al riguardo).

Un colpo di scena che non è passato sotto silenzio in Consiglio comunale. Si è molto polemizzato al riguardo, infatti. Ma, soprattutto, si è verificato un secondo colpo di scena: al momento di votare la delibera proposta, si è registrata una prima spaccatura nella maggioranza civica. Antonio Capraro di “Formia Vinci” – una delle liste a favore del sindaco Villa – si è detto contrario all’esternalizzazione del servizio. 

Tra i banchi della minoranza, contrari anche “Udc” e “Forza Italia”, favorevole, invece, la Lega – come aveva già annunciato qualche giorno fa – e, pur sollevando un problema tecnico, favorevole lo è stato anche Gianfranco Conte – capogruppo di “Formia con te”-.

Secondo il sindaco, però, la scelta di affidare la sosta a un privato non va letta come un passo indietro rispetto alla campagna elettorale, bensì di uno studio dei riferimenti in termini legislativi che, durante le elezioni, non avevano. Uno studio che li ha portati ad avere la consapevolezza di tutti i pro e i contro della situazione, consapevolezza dal quale sarebbe scaturita, poi, la delibera.

Una delibera che stabilisce sei mesi di proroga per la Sis– attuale gestore della sosta-,  la revoca della deliberazione di Consiglio Comunale n. 100 del 12/12/2014 – ovvero quella sulla gestione pubblica della sosta -, che è indirizzo di questa Amministrazione assicurare la prosecuzione del servizio di gestione della sosta a pagamento mediante procedura ad evidenza pubblica (estemalizzazione), in uno con l’utilizzo del parcheggio Multipiano “ Aldo Moro”, che il Consiglio Comunale provvederà quanto prima alla formulazione di specifici indirizzi per l’attivazione della procedura ad evidenza pubblica, di fornire specifico indirizzo al Dirigente del “Settore Polizia Locale” di continuare ad assicurare la prosecuzione del servizio.

Infine, in Consiglio si discuterà in merito ai criteri per il bando, per poi procedere con la gara pubblica per determinare il nuovo gestore.

(Il Faro on line)