Seguici su

Cerca nel sito

Viadotto dell’Aeroporto, il M5S: “Astral venga in commissione a dare spiegazioni”

Porrello: "Chiederò alla Commissione Trasporti di chiamare, per la seconda volta, in audizione la società Astral così da chiarire una volta per tutte le condizioni del tratto stradale gestito"

Roma –  “A circa un mese dall’audizione in Commissione Trasporti e dalle rassicurazioni ricevute da Astral circa i viadotti di sua competenza, veniamo a scoprire come uno di questi sia in condizioni talmente pessime da dover essere demolito. Crediamo sia il caso che Astral venga di nuovo in Commissione Trasporti e ci spieghi cosa non ha funzionato”. A parlare sono i consiglieri regionali M5s del Lazio.

“Sono sconcertato nell’apprendere la necessità di dover demolire il viadotto dell’Aeroporto. Il piano di manutenzione, dicono non sia stato sufficiente, ma cosa ha aspettato Astral per intervenire e soprattutto perché la manutenzione non è stata sufficiente? Quanti erano i fondi dedicati alla manutenzione e come sono stati utilizzati finora, se questo ad oggi è il disastroso risultato?”, dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale e portavoce del M5s, Devid Porrello. E aggiunge: “Chiederò alla Commissione Trasporti di chiamare, per la seconda volta, in audizione la società Astral così da chiarire una volta per tutte le condizioni del tratto stradale gestito“.

“Il primo obiettivo per noi è assicurarci che le misure adottate da Astral garantiranno non solo l’incolumità dei cittadini di Fiumicino e di tutti i pendolari che attraversano questo sfortunato tratto viario, ma che non verrà pregiudicata la viabilità, rendendo invivibile il territorio. Non devono essere un’altra volta gli abitanti del territorio a pagare gli errori di una mala-gestione della rete regionale“, concludono i consiglieri pentastellati.

(Il Faro online)