Seguici su

Cerca nel sito

La morte di Maria Tanina Momilia, nuovo sopralluogo dei carabinieri sul canale fotogallery

Ascoltati familiari e amici, si scava nella vita della 39enne. Controllati cellulare e accessi ai social network.

Fiumicino – Oggi nuovo sopralluogo dei carabinieri nel canale di bonifica di Fiumicino in via Castagnevizza a Isola Sacra, dove ieri mattina è stata trovata morta, con ferite sulla testa (leggi qui), Maria Tanina Momilia, la 39enne madre di due figli di cui era stata denunciata la scomparsa domenica dal marito.

Il ritrovamento tempestivo

La causalità del ritrovamento, pur nella drammatica dell’evento, potrebbe essere una “buona” notizia. Il fatto che la donna sia stata trovata subito, infatti, consente di risalire con precisione al momento del decesso. Diverso sarebbe stato se i due operai del Consorzio di bonifica che hanno trovato il cadavere durante un normale sopralluogo per la manutenzione dell’argine, non fossero passati. A quel punto il corpo sarebbe rimasto immerso nell’acqua per giorni, forse settimane o addirittura mesi prima di un eventuale ritrovamento, e a quel punto il medico legale non avrebbe potuto fare altro che registrare la morte “da oltre tre giorni”, come di prassi viene fatto.

Il controllo delle celle telefoniche

E sarebbe stato difficile andare a rivedere tutti i movimenti della vittima anche incrociando i tabulati del telefono. Cosa che invece – per fortuna – oggi è possibile fare. Saranno quindi fatti riscontri incrociati sulle celle telefoniche che “agganciano” i telefonini; quello della vittima, ma anche quello delle persone che frequentava, per vedere se in certi orari e in determinati posti i due telefonini fossero vicini. E si analizzeranno anche gli accessi ai social network che, come sappiamo, oggi sono tutti collegati e interconnessi tra pc e smartphone.

Altri sopralluoghi

Gli investigatori effettueranno sopralluoghi anche nei luoghi frequentati dalla donna per acquisire elementi utili alle indagini. Comunque l’ipotesi investigativa è chiaramente quella di omicidio. Nelle ultime ore sono stati ascoltati parenti, amici, conoscenti e le ultime persone che l’hanno vista in vita, compreso il personal trainer. Si scava nella vita di Maria Tanina per poter capire se recentemente avesse dissidi con qualcuno.