Seguici su

Cerca nel sito

Eur, annullato il bando su pulizia e cura del verde pubblico, Cucunato: “Tombini vanno ripuliti in tempo”

Il consigliere: "Fallimentare l'operato della giunta targata M5s"

Roma – “Tombini intasati dalle foglie nel IX Municipio dell’Eur, molti quartieri sono a rischio allagamenti, le caditoie si stanno otturando, alla prima pioggia se nessuno le rimuoverà ci sarà pericolo in molte zone”.

E’ la denuncia di Piero Cucunato, consigliere di Roma Capitale all’Eur nel IX Municipio, che in una nota aggiunge: “La pulizia e il verde sono in uno stato di degrado, anche l’ultimo bando previsto per questa priorità è stato annullato. C’è seria preoccupazione tra i cittadini,ì; ormai anche fare un bando per questa amministrazione targata M5s è diventato un problema. Mettere in sicurezza il territorio e le strade prima che arrivino le piogge è una priorità”.

“Esiste un problema idraulico in molti quartieri dell’Eur che porta conseguenze a pedoni e automobilisti. Abbiamo richiesto ed evidenziato che questo è fondamentale per il IX Municipio, visto che nulla si sta facendo per ripulire tombini e caditoie intasate da foglie, erbacce, e rifiuti di ogni genere – sottolinea il consigliere -. Spero non si ripeti il film già visto lo scorso anno, ma si possano prevedere in tempo le azioni di pulizia. L’autunno e le prossime piogge sono un serio problema per molti quartieri l’annullamento del bando sul verde e pulizia ci preoccupa molto”.

“Ho raccolto le istanze è prodotto un dossier, con le zone più pericolose ormai conosciute a tutti: Decima, Eur centro, Torrino, ma anche Castel di leva, Laurentino, Fonte Meravigliosa a Fonte Laurentina e Fonte Ostiense. Luoghi esposti ogni anno a pericoli di allagamento. Un atto per sensibilizzare Municipio e Campidoglio a prendere gli opportuni provvedimenti, prima che avvengano gli allagamenti. Ad oggi nessuna risposta, solo fallimentari notizie di gestione da questa amministrazione targata M5s a Roma ed all’Eur“.

“Fallimentare la giunta targata 5 Stelle”

In mattinata, Cucunato ha abbandonato l’aula municipale durante il consiglio municipale che all’ordine del giorno aveva la relazione annuale fatta dalla Giunta D’Innocenti circa l’operato dell’amministrazione targata M5s

“Assistere all’ennesimo inutile Consiglio su questo argomento rasenta il ridicolo e l’assurdo”, dice Cucunato. E spiega: “Indire un Consiglio e non avere allegata le relazioni di cui si parla, come prevede la prassi e il buon senso, è sinonimo di superficialità e dilettantismo politico e amministrativo se parliamo di procedure. Nei contenuti la relazione esposta dal Presidente del Municipio e dalla sua giunta, più che parlare di obbiettivi, dopo due anni di governo ha evidenziato i fallimenti perpetrati nei confronti dei cittadini e dei quartieri, con una situazione di degrado in ogni settore: scuola, ambiente, strade, sociale. E soprattutto servizi ai cittadini, sempre più in decadenza, sotto gli occhi di tutti”.

“La gestione dell’aula, il consiglio e la comunicazione ai consiglieri e ai cittadini, prevista per legge, non esiste. Anzi è l’emblema della mancanza di trasparenza, professionalità e capacità di gestire la cosa pubblica. Chi per anni ha parlato di trasparenza, di casa di vetro, oggi dovrebbe vergognarsi e riflettere – aggiunge -. C’è non solo poca trasparenza in ogni atto, ma sopratutto mancanza di comunicazione dovuta per legge, su quel poco che si è fatto”.

“Senza giustificare nessuno – sostiene Cucunato -, è assurdo che la commissione trasparenza, in due anni, non abbia mai avuto degli interlocutori con cui confrontarsi: uffici, dipartimentali municipali e assessori, mai presenti, anche se convocati ufficialmente”

“Dopo aver avuto una relazione sullo stato di cose dagli uffici municipali e dipartimentali sul territorio del IX municipio Eur nella mattinata, posso affermare che questi due anni – conclude il consigliere – sono i peggiori delle ultime amministrazioni da quando a Roma Capitale esistono i Municipi. Peggio della Raggi solo la giunta D’Innocenti, con una gestione fallimentare che dovrebbe far riflettere sulla incapacità Politica del M5s”.

(Il Faro online)