Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Eur, la denuncia di Cucunato: “Commercianti e residenti prigionieri del degrado”

Il consigliere: "Chiesto un intervento per riqualificare e ripristinare la legalità nelle strade più commerciali nel IX municipio"

Più informazioni su

Roma – “Il commercio regolare nel nostro municipio continuamente penalizzato in tutto, tra degrado dell’arredo urbano nelle strade principali, parcheggiatori e commercianti abusivi, dissesto dei marciapiedi, nessuna forma di controllo a tutela dei commercianti in sede fissa. Ricevo continue segnalazioni è diventato un grido di allarme il raggiungendo del massimo livello di degrado e insoddisfazione”

E’ la denuncia del Consigliere di Roma Capitale nel IX Municipio, Pietro Cucunato, che in una nota aggiunge: “Per l’ennesima volta ho chiesto in Consiglio un cambio di rotta da parte del Municipio e del Campidoglio rei di aver abbandonato, commercianti e residenti del quartiere Eur e il al Torrino”.

“Si è davvero superato ogni limite: la notte c’è sempre il problema della prostituzione che non lascia tranquilli i residenti, tra viale Europa e viale America, di giorno prosperano bancarelle, mercatini e abusivi che vendono di tutto, con merce ammassata su ogni angolo. Per questo – continua Cucunato – ho presentato con un interrogazione urgente, e un esposto che denuncia la situazione, chiedendo un intervento per riqualificare e ripristinare la legalità nelle strade più commerciali nel IX municipio“.

“Invece di proporre mercatini natalizi che spesso vanno deserti per le cervellotiche scelte logistiche della maggioranza del M5s, si sarebbe potuto creare, come avevo proposto, un riordino di mercati e mercatini, e attivare attraverso i fondi della cultura, ancora non spesi, iniziative a sostegno del commercio nelle strade principali dei nostri quartieri”, sottolinea il consigliere.

E conclude: “Tutto questo se fatto con adeguata pianificazione, nel mese di dicembre che il mese delle feste natalizie, avrebbe aiutato non poco il commercio in sede fissa, e sicuramente aumentato i controlli della Polizia Locale, come hanno sempre chiesto più volte commercianti e le associazioni di categoria”.

(Il Faro online)

Più informazioni su