Seguici su

Cerca nel sito

Sport in Piazza, la festa delle discipline sportive al Porto Turistico di Roma, Di Pillo: “Momento di serenità per tutte le famiglie” foto

Anche la Presidente del X Municipio presente alla manifestazione organizzata da Coni Lazio e Regione Lazio. Con la partecipazione importante dell’Hidra, lo sport ha arricchito il Porto e portato ad Ostia, i suoi valori

Ostia – Sole e temperature estive hanno fatto da contorno al primo appuntamento dello “Sport in Piazza“, manifestazione che rientra nel più ampio progetto che vede il Comitato Lazio del CONI e la Regione Lazio, “compagni di sport“.

Il Porto Turistico di Roma, ad Ostia, per l’occasione si è vestito dei colori dello sport e tanti romani, soprattutto famiglie con bambini, hanno potuto conoscere e provare ben 16 discipline note e meno note, assistiti da tecnici qualificati di provenienza federale o delle associazioni del territorio: dalla pallavolo al SUP (la tavola da surf con pagaia), dalla scherma al twirling (ginnastica e danza con il bastone), dalle arti marziali al tiro a segno, dalla vela a canottaggio.

A tutti coloro che portavano a termine l’intero circuito, veniva consegnata la medaglia di “sportivo al 100%“. Una maniera di stare insieme promuovendo l’attività fisica e sportiva. Questo l’obiettivo dell’accordo che il Coni Lazio e la Regione Lazio si sono dati, da raggiungere attraverso lo sport di prossimità, quello che nelle prossime settimane, fino all’8 dicembre, porterà gratuitamente in 10 piazze della regione e in quattro municipi della Capitale una serie di attività che hanno lo sport come denominatore comune. Per la salute e il benessere dei cittadini; in particolar modo le fasce più deboli e i più giovani.

Sport in piazza torna ad Ostia a distanza di un anno ed è stata l’occasione per le istituzioni di fare squadra: “E’ la dimostrazione che, quando si lavora uniti, i risultati si vedono. Insieme per lo sport, il claim, riprende questo concetto di unità che ricerchiamo da sempre”. Ha commentato il presidente di Coni Lazio, Riccardo Viola, che per la Regione aveva a fianco Roberto Tavani, uomo dello sport della segreteria del governatore Zingaretti: “Ripartiamo da Ostia e dal suo porto, per il suo speciale valore simbolico. Crediamo in questo progetto e per questo abbiamo proposto al CONI un accordo biennale.”

Soddisfazione quella espressa dalla presidente del X municipio Giuliana Di Pillo: “Da ex giocatrice di basket sono felice di vedere tanti bambini impegnati nel gioco, ma anche molto seriamente, mentre provano tutte le discipline presenti. E’ un bel momento di svago e serenità per tante famiglie.”

Tra le istituzioni presenti, non potevano mancare i “padroni di casa”: l’Hdra, l’agenzia incaricata dall’Amministrazione giudiziaria di rilanciare l’immagine del porto e la guardia costiera, nella persona del comandante Alfonso Formisano. Preziosa infine la collaborazione avviata con Radio Roma Capitale, che attraverso i suoi microfoni ha raccontato in diretta l’intera giornata, facendo scoprire ai suoi ascoltatori aneddoti e curiosità legati agli sport.

Foto : Riccardo Piccioli

(Il Faro on line)