Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, ci pensano capitan D’Astolfo e Attili, 2 a 1 sulla Torres foto

Arriva la prima vittoria dopo un mese. All’Anco Marzio non passano gli avversari sardi. Sblocca D’Astolfo di testa. Attili ci pensa al 37’ del primo tempo. Esce Martorelli per infortunio e Giannini è reattivo. I lidensi non mollano

Ostia – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’Ostiamare batte 2 a 1 la Torres con le firme di capitan D’Astolfo ed Attili, nel mercoledì di campionato valido per l’8^ giornata, e incassa tre punti fondamentali, cancellando quasi un mese di digiuno.

Primo tempo importante, un pò di sofferenza nella ripresa ma tanta gioia al fischio della Bianchi, direttrice di gara, per il terzo successo stagionale. Domenica appuntamento al “Francioni” per la sfida contro il Latina, vittorioso con un solido 3 a 0 sul campo della Vis Artena.

Ciò che è mancato inizialmente a Rocca Priora, c’è stato in questa sfida, ovvero un approccio da guerrieri, con la fame e la grinta di mettere subito in discesa la sfida. E infatti, dopo una chance per Bellini, anticipato al momento dell’impatto con il pallone dall’uscita decisiva di Kinalis, l’ Ostiamare trova il gol al minuto 20′. Corner di Bertoldi, assist preciso di Colantoni con il suo solito cross tagliato in area, D’Astolfo arriva come un treno e di testa batte il portiere sardo. Primo centro stagionale per il formidabile capitano e guerriero biancoviola.

La Torres fatica a reagire e così la squadra lidense continua ad attaccare, nel tentativo di aumentare il bottino di gol. Al 21′ cambio forzato in casa dei lidensi, con Martorelli costretto a uscire (al suo posto Pieri), una tegola per l’Ostiamare che però insiste con grande determinazione. E al minuto 37′ ecco il raddoppio: lancio delizioso di Cabella, volto a premiare il taglio di De Iulis, Kinalis esce alla disperata, nel rimpallo la sfera schizza dalle parti di Attili che, con grande senso del gol, infila la porta rimasta sguarnita, per il 2 a 0. Al riposo, lidensi avanti di due reti.

Si riparte, dopo la pausa, e sono i sardi a mettersi in evidenza. Ci prova Leto, dalla distanza, Giannini vola a smanacciare la palla in angolo. Poi, dopo qualche giro d’orologio, è la volta di Sarritzu. Il numero 7 conclude da distanza ravvicinata, anche se decentrato, ma Giannini è reattivo e con un grande intervento manda la palla sul fondo.

Torres all’assalto e Ostiamare costretta a difendersi. I lidensi, però, si difendono con ordine e soffrono poco o nulla fino al minuto 37′ quando una convulsa azione dei sardi in area biancoviola viene finalizzata da uno dei neoentrati, Camilli (Giannini respinge la palla non in maniera ottimale e il numero 7 della squadra sarda ne approfitta per riaprire i giochi).

Sofferenza finale, ma il brindisi è dei ragazzi di Greco. Si torna a vincere, ora avanti verso Latina. Forza Ostia!

Campionato Nazionale Serie D, Girone G

8^ Giornata Di Andata

Ostiamare – Torres 2-1

 Ostiamare: Giannini, Di Iacovo, Colantoni, Bellini (15’st Ferrari), Sarrocco, Martorelli (21’p t Pieri), Cabella, D’Astolfo, De Iulis (40’st Olivetti), Bertoldi, Attili (31’st Calveri). A disp.: Barrago, Pieri, Scaccia, Pedone, Martucci, Chiurco. All.: Greco.

Torres: Kinalis (1’st Tsoulfas), Briukhov (34’pt Bilea), Leto, Scioni (8’st Camilli), Peana, Lazazzera, Sarritzu, Bianco (33’st Saba), Akpan (8’st Piana), Demartis, Padovani. All.: Tortora.

Arbitro: Deborah Bianchi di Prato.

Marcatori: 20’pt D’Astolfo, 37’pt Attili (OM), 37’st Camilli (T).

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

(Il Faro on line)

Foto : Claudio Spadolini