Seguici su

Cerca nel sito

Mareggiata a Fregene, il Tirreno Village paga il conto più alto foto

Terminati i giorni di tempesta a Fregene emergono ora i danni, ad essere colpito in particolar modo è lo stabilimento balneare "Tirreno Village"

Fiumicino – Dopo due giorni di mareggiate e burrasche, nella piccola località marittima di Fregene sembra essere tornata la calma. Il sole splende e le persone hanno ripreso la loro vita quotidiana. C’è da fare però i conti con i danni causati da questi eventi atmosferici.

Il Tirreno Village Fregene

Il disagio creato in questi due giorni trascorsi non è stato poco e c’è chi purtroppo, in questa giornata di stabilità, ne sta pagando dure conseguenze: lo stabilimento balneare il Tirreno Village sul lungomare di levante in Via Gioisa Marea.

Crollato il muro esterno del ristorante, la struttura è stata letteralmente invasa dalla marea. Già dopo la prima mareggiata del 27 ottobre una buona parte del Tirreno è rimasta allagata, ma comunque agibile; oggi la situazione è degenerata. A partire dal cancello di ingresso fino allo stendersi dei parcheggi si erge una lunga distesa d’acqua, impossibile da attraversare se non muniti di galosce.

Al livello di danni evidenti, dopo il Tirreno si aggiungono Il Capri e il Patio. Le cabine sono state sommerse dall`acqua e ridotte in macerie. Molte delle passerelle si sono rialzate e le aree giochi completamente ribaltate. Seguono il Lido, il Gilda e il Sogno del mare ai quali il mare oltre ad aver danneggiato le strutture ha anche portato fino alla spiaggia una notevole quantità di spazzatura.

(Il Faro Online)