Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare super, espugnata Latina con la firma di De Iulis foto

Una partita di grande carattere in trasferta. Rabbia e agonismo. In gol ancora una volta il bomber bianco viola, De Julis. Il Latina in 10 uomini per espulsione di Dionisi. I lidensi prevalgono

Latina – Un’Ostiamare praticamente perfetta. Con 95 minuti di grande determinazione, abnegazione, sacrificio, e tanta voglia di regalarsi e di regalare ai tifosi la prima vittoria esterna della stagione.

I ragazzi di Greco mandano al tappeto il Latina, al “Francioni” e portano a casa tre punti fondamentali, i secondi consecutivi dopo il successo di mercoledì contro la Torres, raggiungendo quota 13 in classifica. Domenica si torna all’Anco Marzio, per una sfida tutta tirrenica contro il Ladispoli.

Come vi abbiamo raccontato nel nostro consueto live streaming è stata un’Ostiamare protagonista di una gara davvero importante. Che ha approcciato alla sfida con il piglio giusto, che ha saputo soffrire negli assalti della compagine pontina, e che ha colpito, ad inizio ripresa. Proprio al 2′ del secondo tempo, infatti, Cabella stoppa alla grande una palla a centrocampo, strappandola alla squadra di Parlato, e poi imposta la rapida ripartenza lidense, lanciando Bertoldi sulla sinistra. Il numero 10, devastante per tutto il match, rifinisce poi per De Iulis che, come un falco, si avventa sulla sfera per depositarla in rete.

Il Latina prova a reagire, ma in difesa, nonostante l’assenza di Martorelli, non si sbaglia un colpo, così come al 6′ quando Sarrocco salva tutto a pochi passi da Barrago. I pontini insistono ma poco dopo aver creato questo grosso pericolo in area lidense, rimangono in dieci per l’espulsione di Dionisi il quale, dapprima si becca il giallo, poi con le successive veementi proteste, rimedia anche il secondo cartellino finendo per fare una doccia anticipata.

Una bella notizia per l’Ostiamare, in vantaggio di un gol e ora anche di un uomo. Ma poco dopo la mezzora ecco un altro rosso, questa volta per Barrago. Il portiere lidense esce lateralmente, fuori dall’area, per frenare l’iniziativa dello scatenato Atiagli, colored lanciato da Parlato in campo nell’ultima parte del match.

Il contatto viene punito dal signor Paolucci con l’espulsione (in campo Giannini, fuori Di Iacovo). Minuti finali in sofferenza, con il Latina che prova a riversare palloni su palloni in area, alla disperata, ma al fischio finale è festa grande per l’Ostiamare.

Latina è espugnata, grande vittoria in trasferta per i ragazzi di Greco. Avanti Ostia.

Campionato Nazionale Serie D, Girone G (9^ Giornata Di Andata)

Latina – Ostiamare 0-1

Latina: Guddo; Tinti, Dionisi, Ranellucci, Quagliata; Barberini (17’st Alario), Cittadino, Galasso (28’st Atiagli); Tiscione (13’st Maiorano); Iadaresta, Masini (17’st Casimirri). A disposizione: Bortolameotti, Manes, Fontana, De Martino S., Costa. Allenatore: Parlato.

Ostiamare: Barrago, Di Iacovo (32’st Giannini), Colantoni, Attili, Pieri, Sarrocco, Cabella, D’Astolfo, De Iulis, Bertoldi (42’st Ferrari), Chiurco (21’pt Pedone). A disposizione: Galli, Calveri, ScaccIa, Ceccarelli, Olivetti, Lazzeri. Allenatore: Greco.

Arbitro: Paolucci di Lanciano. ASSISTENTI: Lauri di Gubbio e Diletta Roccaforte di Perugia.

Marcatore: 2’st De Iulis (OM).

Espulsi: 6’st Dionisi (L) per doppia ammonizione; 33’st Barrago (OM) per condotta scorretta.

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

Foto : Claudio Spadolini

(Il Faro on line)